Cinema Rosebud Reggio Emilia

In primo piano
  • ALT_TITLE
    24
    02/20

    In seguito all'ordinanza regionale, il Cinema Rosebud resterà CHIUSO DA LUNEDÌ 24 FEBBRAIO a DOMENICA 1 MARZO compreso. Le proiezioni previste per questa settimana sono rinviate a date da destinarsi.

  • ALT_TITLE
    24
    02/20

    Vi anticipiamo il programma di marzo 2020 con tutti i film in arrivo: la rassegna "Chi vivrà Varda" dedicata alla grande regista francese Agnès Varda, scomparsa lo scorso anno; due anteprime, "Un divano a Tunisi" di Manèle Labidi e "Ema" di Pablo Larraín; l'attualissimo "Santa subito" di Alessandro Piva e poi ancora le proiezioni di "Buon pomeriggio al cinema" e "Doc in tour". Vi aspettiamo!

  • ALT_TITLE
    18
    02/20

    In marzo, una rassegna dedicata alla grande regista francese Agnès Varda con la proiezione di "Varda par Agnès", "Cléo dalle 5 alle 7", "Daguerréotypes", "Salut les Cubains", "Réponses de femmes" e "Visages Villages".

  • ALT_TITLE
    07
    01/20

    È iniziata a settembre la nuova campagna di tesseramento alle attività del Cinema Rosebud. Tra le attività di "fundraising" ideata dall'ufficio Cinema del Comune anche quella degli Amici e Sostenitori sottoscritta in questi anni da tantissime persone.
    Sostieni anche tu il Rosebud acquistando una delle tre tessere:
    Amico del Rosebud – 20 euro (2 ingressi gratuiti)
    Più che amico del Rosebud – 50 euro (5 ingressi gratuiti)
    Sostenitore – 100 euro (10 ingressi gratuiti)
    Le tessere consentiranno la riduzione sul prezzo d'ingresso dal lunedi al venerdi (escluso il fine settimana). Aderire all'iniziativa significa sostenere un cinema pubblico di qualità e una politica culturale al servizio di tutti.
    Vi ricordiamo che esistono anche altre tessere di 3-5-10 ingressi a prezzo agevolato (tutte le informazioni alla cassa del cinema) e per gli under 30 la possibilità di acquistare una tessera di 10 ingressi a soli 30 euro.
    Dal 2017 il Rosebud aderisce anche alla campagna Art bonus tramite la quale i cittadini e le imprese possono fare donazioni dirette per il sostegno dei luoghi della cultura ottenendo uno sconto fiscale. Quest'anno è stato possibile risistemare alcune poltrone della sala anche grazie al vostro contributo.