Gli spazi dei Chiostri di San Pietro

Ultimo Aggiornamento: 07/24/2020

Gli spazi saranno aperti:

  • lunedì: chiusura
  • da martedì a giovedì: dalle ore 9.00 alle ore 13.00
  • venerdì: dalle ore 9 alle ore 13.00; dalle ore 16.00 alle ore 23.00
  • sabato e domenica: dalle ore 10.00 alle ore 13.00; dalle ore 16.00 alle ore 23.00

Caffetteria:

  • lunedì: chiusura
  • martedì, mercoledì e giovedì: dalle ore 8.30 alle ore 14.00
  • venerdì, sabato e domenica: dalle ore 8.30 alle 14.00; dalle 16.00 alle ore 23.00

Laboratorio aperto

Lab in Chiostri è il cuore innovativo dei nuovi Chiostri di San Pietro, uno spazio fisico e progettuale che ospita la sede reggiana del network Laboratori Aperti, realizzato grazie al finanziamento regionale all’interno del programma Por-Fesr Emilia-Romagna 2014-2020 Asse 6 “Città attrattive e partecipate”.

Come ogni sua sede, anche il Laboratorio Aperto di Reggio Emilia è un luogo in cui si sviluppano forme di confronto, cooperazione e collaborazione tra imprese, cittadinanza, terzo settore, Università, mondo della ricerca e Pubblica Amministrazione.

Nello specifico, il Laboratorio Aperto reggiano sperimenta forme di progettazione aperte e partecipative, fondando le sue attività su nuove dimensioni di economia collaborativa, sui beni comuni e sulla cultura digitale.

Gli obiettivi specifici e fondanti del Laboratorio Aperto:

  • sviluppare e diffondere i valori e i principi dell’innovazione e della coesione sociale;
  • sviluppare e diffondere nuove soluzioni nel campo dei servizi alla persona, con particolare riferimento agli ambiti del welfare, della cultura e dell’educazione.

Chi può partecipare alle attività e beneficiare dei servizi del Laboratorio Aperto:

  • realtà imprenditoriali con finalità sociali, in forma singola o aggregata;
  • aspiranti imprenditori che intendano avviare un’impresa con finalità sociali e di pubblico interesse;
  • Università, centri di ricerca e formazione;
  • cittadini in forma associata;
  • singoli cittadini;
  • Istituzioni e Pubbliche Amministrazioni.

Spazio Coworking

Work in Chiostri è il nuovo spazio di coworking di Reggio Emilia realizzato all’interno del Laboratorio Aperto situato nel complesso riqualificato dei Chiostri di San Pietro.

Comode postazioni progettate per fornire spazio e servizi - informatici, tecnologici e non solo - a giovani professionisti, freelance e smartworkers, portatori di iniziative di carattere creativo utili agli obiettivi della cooperazione sociale.

Work in Chiostri è quindi un centro di innovazione dove si confrontano chi progetta e chi ricerca, chi lavora e chi fa impresa, chi rappresenta l’utilizzatore finale dei progetti e chi può fare di tutto ciò una policy strategica.

Food in Chiostri

Food in Chiostri è la nuova area dei Chiostri di San Pietro nata per accogliere e rifocillare i visitatori delle mostre, gli ospiti del Laboratorio Aperto e del coworking, e in generale tutte le persone che quotidianamente frequentano gli spazi del complesso.

Il progetto Food in Chiostri è operato dalla cooperativa sociale Betadue attraverso il proprio marchio Tuttibuoni, una linea di piatti pronti di qualità gourmet, preparati con cura artigianale e realizzati con prodotti provenienti da filiera corta e agricoltura sociale, nel rispetto dell’ambiente, della sostenibilità e della biodiversità. Betadue, con il marchio Tuttibuoni, è inoltre attiva nella ristorazione, nel catering e nello street food.

Siamo vicini, perché utilizziamo solo prodotti del territorio, favorendo così la crescita di una filiera di piccoli produttori. Siamo sani, perché tutti i nostri preparati, dai prodotti agricoli alle carni, sono fatti con ingredienti naturali, realizzati con cura artigianale e sono conformi ai più elevati standard di sicurezza europei. Siamo gustosi, perché dal rispetto della natura, della biodiversità e degli ecosistemi si ottengono prodotti che sono, oltre che sani, soprattutto buoni da mangiare. Siamo sociali, perché fare impresa, anche nella ristorazione, vuol dire fare impatto sociale: creare vantaggi non solo per la propria organizzazione, ma anche per il territorio, le comunità locali e le persone più deboli.