Assegnazioni alloggi di edilizia residenziale pubblica (ERP)

Ultimo Aggiornamento: 09/04/2020

ATTENZIONE: Per l’assegnazione degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica resta valida la graduatoria aggiornata al 15/12/2019 e comprensiva di 1004 posizioni fino all’approvazione di una nuova graduatoria che comprenderà le nuove domande e gli aggiornamenti presentati dal 1/02/2020 al 15/12/2020

Per Edilizia Residenziale Pubblica s'intende il patrimonio immobiliare realizzato con il concorso finanziario dello Stato o di altri enti pubblici per la costruzione di abitazioni a costo contenuto destinate senza alcun limite di tempo alla locazione .
Per fare richiesta di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica occorre sostenere preventivamente un colloquio informativo telefonico con gli operatori dell'ufficio, che daranno indicazione sulla documentazione necessaria alla presentazione della domanda.

Le domande e gli aggiornamenti delle stesse possono essere presentate solo richiedendo telefonicamente un appuntamento.

Possono fare la domanda:

  • A - Cittadinanza:
    • i cittadini italiani 
    • i cittadini comunitari 
    • i cittadini stranieri in possesso di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo 
    • i familiari stranieri di cittadini comunitari ( purchè regolarmente soggiornanti ai sensi D.Lgs. 30/2007)
    • i titolari di protezione internazionale
    • i cittadini stranieri con permesso di soggiorno almeno biennale e regolare attività lavorativa da lavoro dipendente o autonomo;
  • B-Residenza
    • ◦ i cittadini in possesso di entrambe le seguenti condizioni:

      -residenza anagrafica o attività lavorativa stabile ed esclusiva o principale in Emilia Romagna da almeno 3 anni
      -residenza anagrafica o attività lavorativa stabile ed esclusiva o principale nel Comune di Reggio Emilia

    • i cittadini iscritti all'AIRE del Comune di Reggio Emilia se, precedentemente all'iscrizione, sono stati residenti in Emilia Romagna per almeno 3 anni
  • C-Proprietà:
    • i nuclei familiari titolari, complessivamente, di una quota non superiore al 50% di diritti di proprietà, usufrutto o abitazione sul medesimo alloggio ubicato in Italia
    • i nuclei familiari titolari, complessivamente, di una quota superiore al 50% di diritti di proprietà, usufrutto o abitazione sul medesimo alloggio ubicato in Italia, a condizione che l’alloggio risulti inagibile o inadeguato ai sensi del DM 05/07/1975 o oggetto di procedura di pignoramento o assegnato al coniuge/ex convivente
  • D-Precedenti assegnazioni o contributi:
    • i nuclei familiari che non hanno riscattato alloggi di ERP o beneficiato di un contributo per l'acquisto o la realizzazione di un alloggio (a meno che l'alloggio non sia perito senza dar luogo al risarcimento del danno)
  • E-Reddito e patrimonio immobiliare:
    • i nuclei familiari con valore ISEE non superiore a € 17.154 e patrimonio mobiliare (al lordo delle franchigie di legge) non superiore a € 35.000 (tenuto conto della scala di equivalenza riportata nell’attestazione ISEE).

Il nucleo familiare non deve essere già assegnatario di ERP. 

Per il calcolo del valore ISEE occorre rivolgersi ad un Centro di Assistenza Fiscale (CAF)

Tempi e validità

Le domande si possono presentare durante tutto l'anno, a esclusione dei periodi destinati all’elaborazione della graduatoria.
Le domande hanno validità di un anno dal momento della presentazione o dell’ultimo aggiornamento effettuato, tenendo presente che alle date del 15.06 e 15.12 l’attestazione ISEE allegata dovrà risultare ancora in corso di validità.

Aggiornamento domanda

In caso di variazioni intervenute nelle condizioni del nucleo o di attestazione ISEE scaduta, la domanda dovrà essere aggiornata.
L’aggiornamento è possibile in qualsiasi momento, a esclusione dei periodi destinati all’elaborazione della graduatoria.

Graduatoria

La graduatoria viene aggiornata, di norma, alla data del 15.06 e 15.12 di ogni anno e pubblicata entro il mese successivo. Ogni nuova graduatoria sostituisce la precedente.
Di ogni domanda presente nella graduatoria viene indicato lo stato:

  • Stato A = domanda attiva
  • Stato R = domanda con punteggio in riserva, da confermare previa verifica
  •  Stato S = domanda sospesa
  • Stato E = domanda esclusa

Canone d'affitto

Il canone d'affitto viene calcolato in relazione alle caratteristiche dell’alloggio e alla condizione reddituale del nucleo assegnatario (fatta eccezione per le spese condominiali).

Invitiamo i cittadini a prendere visione completa dei requisiti visionando l'informativa e il Regolamento Comunale allegati.

Normativa di riferimento

  • DPCM n.159 del 05.12.2013
  • D.Lgs. 286/98
  • Legge Regionale 8 agosto 2001, n.24 e successive modificazioni
  • Deliberazione del Consiglio regionale n.327 del 12.02.2002 e successive modifiche ed integrazioni Deliberazione Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna n.154 del 06.06.2018
  • Regolamento Comunale approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 06/06/2016 PG n. 110
Dove Rivolgersi:
Ufficio Casa
Indirizzo: Viale Monte Grappa, 13/D - 42121 Reggio Emilia
Orario: L'ufficio riceve solo su appuntamento. Gli appuntamenti possono essere fissati telefonicamente
Telefono: 0522 585612 (Dal lunedì al venerdi dalle ore 8.30 alle ore 10.30)