Fatture emesse dal Comune

Ultimo Aggiornamento: 01/28/2019

La legge di bilancio 2018 ha introdotto la fatturazione elettronica obbligatoria a partire dall'1/1/2019 e l'Agenzia delle Entrate con il provvedimento n.89757 del 30 aprile 2018 ha definito le regole di emissione, trasmissione e conservazione della cosiddetta E-Fattura.

Il Comune di Reggio Emilia emette due tipologie di fatture elettroniche:

  • Fattura PA - verso tutte le altre pubbliche amministrazioni
  • E-Fattura - verso soggetti privati (soggetti IVA e consumatori privati)

Fattura PA

Per le fatture elettroniche da e verso pubbliche amministrazioni restano valide le regole riportate nel DM 55/2013 e nel sito www.fatturapa.gov.it, già utilizzate dal Comune negli anni precedenti.

E-Fattura

Dall'1/1/2019 tutte le fatture emesse dal Comune nei confronti di soggetti privati sono:

  • in formato elettronico Xml
  • trasmesse per via telematica al Sistema di Interscambio (SdI) che, nel caso di soggetto iva non esonerato, provvede a recapitarle all'indirizzo telematico comunicato all'Ente (codice destinatario o pec)
  • consultabili e scaricabili nell'area riservata del sito web dell'Agenzia delle entrate
  • consegnate o spedite per posta o email in copia cartacea (secondo le modalità già in uso).

Al cliente soggetto iva non esonerato, attraverso la compilazione di apposito modulo, il Comune provvede a richiedere l'indirizzo telematico (codice destinatario o pec) dove ricevere la fattura elettronica.
Le E-Fatture (fatture elettroniche verso soggetti privati) emesse dal Comune sono consultabili e scaricabili nell'area riservata del sito web dell'Agenzia delle Entrate dove ognuno può registrarsi con il proprio codice fiscale.

Una copia cartacea del documento elettronico viene consegnata o spedita per posta o email.

Normativa

D.Lgs 127/2015 modificato dalla L. 205/2017 (legge di bilancio 2018) 
Provv. Agenzia delle Entrate 30/4/2018 n.89757

Dove Rivolgersi:
Servizio Finanziario
Indirizzo: Via Giuseppe Mazzini, 6 - 42121 Reggio Emilia
Orario: Da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 13.00 martedì e giovedì dalle 15.00 alle 16.00
Telefono: 0522 456410
Fax: 0522 456556