Il Comune di ReggioEmilia aderisce al nuovo Patto dei Sindaci per il clima e l’energia

Ultimo Aggiornamento: 04/20/2021
patto dei sindaci

Il Consiglio comunale ha approvato il 12 Aprile 2021 l’adesione del Comune di Reggio Emilia al nuovo “Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia”, rafforzando quindi l’impegno dell’ente per il clima e la sostenibilità ambientale, e dando mandato al Sindaco di sottoscrivere il nuovo Patto.

Il nuovo patto, lanciato dalla Commissione europea nel 2015 e che aggiorna il precedente patto di Sindaci del 2008, coinvolge in un’unica rete realtà locali europee con l’obiettivo di rilanciare gli impegni di riduzione delle emissioni di anidride carbonica ad almeno il 40 % entro il 2030 e ad adottare un approccio integrato per affrontare la mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici.
L’iniziativa riprende gli impegni stabiliti nel Patto del 2008 affiancandoli agli obiettivi promossi dalla Commissione Europea nel 2014 con il Mayors Adapt che sulla base degli stessi principi del Patto dei Sindaci si concentrava sull'adattamento al cambiamento climatico, impegnando le amministrazioni a definire una loro Strategia di Adattamento.

L’adesione al nuovo Patto dei sindaci rappresenta un passaggio importante che conferma l’impegno preso da Reggio Emilia fin dal 2009 nonché le politiche messe in atto sul territorio per contrastare il cambiamento climatico, continuando a lavorare in rete con altre amministrazioni locali italiane ed europee.
Il Comune di Reggio Emilia è impegnato infatti fin oltre 10 anni sul tema dei cambiamenti climatici sia per ma mitigazione che adattamento

  • Nel 2009 ha aderito al primo Patto dei Sindaci e redatto nel 2011 piano d'azione (PAES) con un temporale al 2020 nell'ambito del progetto Life Laks.
  • Nel 2015 ha iniziato a occuparsi anche di adattamento ai cambiamenti climatici aderendo al Mayors Adapt e partecipando dal 2016 al 2021 al progetto europeo life UrbanProof, nell'ambito del quale nel 2020 ha approvato la Strategia di Adattamento ai cambiamenti climatici .
  • Nel 2020 ha implementato l’attuale nuovo portale web del Patto di Sindaci per il clima e l’energia, relativamente parte di adattamento, caricando le informazione relative agli obiettivi strategici, i dati sui rischi-vulnerabilità e le azioni di adattamento, e caricando il documento Strategia di Adattamento di cui sopra, ottemperando cosi agli impegni assunti con la sottoscrizione del Mayors Adapt;
  • Dalla fine del 2020 il Comune inoltre è partner del nuovo progetto Life CITYAdap3 nell’ambito del quale nei verranno attivate partnership con le imprese del territorio per attuare azioni di adattamento nell’ambito della Strategia locale.

Una volta aderito al Patto, il passaggio successivo per tradurre in azioni concrete l'impegno previsto nel nuovo Patto dei Sindaci è – entro un periodo di due anni - la redazione e l’adozione del Piano d'azione per l'energia sostenibile e il clima (PAESC),
Nella’mbito dei quale avverà un aggiornamento della situazione emissiva locale , saranno definiti i tempi e le modalità per il raggiungimento della riduzione delle emissioni di CO2 ad almeno il 40% entro il 2030 e saranno integrate le politiche di mitigazione e quelle di adattamento giaà definite a livello locale dalla Strategia di Adattamento di Reggio Emilia
Successivamente dopo l'adozione del PAESC ,il Comune di Reggio Emilia dovrà presentare una relazione di monitoraggio ogni due anni per rendicontare sui progressi compiuti. Ogni quattro anni, l'inventario delle emissioni viene aggiornato per verificare i progressi legati alla mitigazione delle emissioni e del consumo di energia.