Richiesta del Certificato di Destinazione Urbanistica (CDU)

Ultimo Aggiornamento: 05/08/2018

Il Certificato di Destinazione Urbanistica attesta le prescrizioni urbanistiche di un'area secondo le norme degli strumenti urbanistici vigenti alla data di rilascio dello stesso.

Finalità ed utilizzo della certificazione 

ll comma 2 dell’art. 30 del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 stabilisce che: “Gli atti tra vivi, sia in forma pubblica sia in forma privata, aventi ad oggetto trasferimento o costituzione o scioglimento della comunione di diritti reali relativi a terreni sono nulli e non possono essere stipulati né trascritti nei pubblici registri immobiliari ove agli atti stessi non sia allegato il certificato di destinazione urbanistica contenente le prescrizioni urbanistiche riguardanti l’area interessata. Le disposizioni di cui al presente comma non si applicano quando i terreni costituiscano pertinenze di edifici censiti nel Nuovo Catasto Edilizio Urbano, purché la superficie complessiva dell’area di pertinenza medesima sia inferiore a 5.000 metri quadrati”. 
In sintesi questo tipo di Certificato occorre:

  • quando si stipula una atto pubblico di compravendita, di divisione o di donazione avente ad oggetto un terreno che non sia pertinenza di un edificio qualsiasi sia la sua superficie ;
  • quando si stipula una atto pubblico di compravendita, di divisione o di donazione avente ad oggetto un terreno che costituisce pertinenza di un edificio censito al Nuovo Catasto Edilizio Urbano se di superficie uguale o superiore a 5.000 mq.

Il Certificato di Destinazione Urbanistica conserva validità di un anno dalla data del rilascio se non sono, nel frattempo, intervenute modificazioni degli strumenti urbanistici.

Le domande prive della documentazione minima richiesta dal modulo non vengono esaminate e, pertanto, definitivamente archiviate previa comunicazione scritta in tal senso senza esonero dal pagamento dei diritti di segreteria.

Certificato storico: è possibile richiedere che la certificazione urbanistica venga riferita ad una data precedente all'approvazione del PSC/RUE/POC vigente o delle ultime varianti allo stesso: in tal caso il Certificato di Destinazione Urbanistica si definisce storico.

Presentazione

Sono previste due modalità per la presentazione della domanda:

Presentazione Tramite PEC (modalità PECtoPEC), procedura e requisiti:

  • possedere una casella attiva di posta elettronica certificata e un dispositivo per la firma elettronica digitale;
  • scaricare e compilare il modulo “Richiesta di Certificato di destinazione Urbanistica in modalità PECtoPEC” ;
  • effettuare preliminarmente i seguenti pagamenti in una unica soluzione comprensivi di: imposta di bollo (assolta virtualmente) e da versare sia per la richiesta che per il rilascio del CDU oltre che per i diritti di segreteria tramite bonifico bancario ordinario "BO" a favore del Comune di Reggio Emilia Servizio Edilizia IBAN IT16M0200812834000101562127 di Unicredit S.p.A. specificando obbligatoriamente ed esclusivamente la causale: "certificato di destinazione urbanistica” ;
  • inviare il modulo di richiesta debitamente compilato in ogni sua parte all'indirizzo PEC del comune rigenerazioneurbana@pec.municipio.re.it indicando obbligatoriamente ed esclusivamente nell'oggetto della PEC: "certificato di destinazione urbanistica”;

Alla domanda vanno allegati in formato PDF:

  • attestato di pagamento dei diritti di segreteria e dei bolli virtuali previsti come indicato alla voce Costi e consultando nella sezione link "Tariffe del Servizio Pianificazione e Qualità Urbana" con la precisazione che l'imposta di bollo (assolta virtualmente) è da versare sia per la richiesta che per il rilascio del CDU (equivalente di 2 marche da bollo).
  • estratto di mappa catastale in scala 1:1000 oppure 1:2000 riportante una data non antecedente a tre mesi.

L'estratto di mappa non deve rappresentare più di un solo foglio catastale e deve ricomprendere in modo completo le aree dei mappali oggetto di richiesta tali da consentire la corretta individuazione dell'area.
Il modulo di richiesta e ogni allegato devono essere firmati digitalmente dal richiedente.

I tempi di risposta sono entro 30 giorni dalla data di ricezione dell'istanza, direttamente alla casella PEC del richiedente.

Presentazione al SUE (Sportello Unico Edilizia) presso l'ufficio Amministrativo Accettazione 

Presentare la domanda in carta da bollo utilizzando il modulo “Richiesta di certificato di destinazione urbanistica al SUE”.
La domanda deve contenente l'esatta indicazione dei numeri di mappa catastale corrispondenti ai terreni oggetto della richiesta.
documenti da allegare sono:

  • estratto di mappa catastale in scala 1:1000 oppure 1:2000 riportante una data non antecedente a tre mesi. L'estratto di mappa allegato alla richiesta non deve rappresentare più di un solo foglio catastale e deve ricomprendere in modo completo le aree dei mappali oggetto di richiesta tali da consentire la corretta individuazione dell'area.
  • una fotocopia dell'estratto mappa catastale di cui sopra.

Il CDU può essere ritirato presso lo stesso ufficio dopo 10 giorni ed entro 30 giorni dalla data di presentazione.

Costi

Diritti di segreteria
€ 57,00 per i primi 10 mappali, poi altri € 57,00 per ogni decina di mappali, da versarsi al momento della richiesta. Si precisa che una richiesta di certificato può riguardare mappali di un solo foglio catastale, pertanto occorre presentare una ulteriore richiesta quanti sono i fogli catastali interessati. Il mancato ritiro del certificato non esonera dal pagamento dei diritti di segreteria.
Imposta di bollo
La richiesta di certificato di destinazione urbanistica presentata al SUE o mediante la modalità PECtoPEC deve essere presentata in marca da bollo, (assolta in modo virtuale nel caso della modalità PECtoPEC) del valore vigente alla data della presentazione della richiesta.
Il rilascio del certificato è sempre subordinato alla presentazione di altra/e marca da bollo che può variare in relazione al contenuto della certificazione.
Per le richieste presentate in modalità PECtoPEC, come già detto, occorre versare anticipatamente il valore delle due marche da bollo da sommare, nel bonifico bancario, ai diritti di segreteria previsti.
La domanda è esente da bollo nel caso in cui il certificato sia da allegare a denuncia di successione.

Normativa

Decreto Presidente della Repubblica 380/01 articolo 30 Terzo comma
Legge Regionale 23/04 articolo 12 

Responsabile del Procedimento
Il Dirigente del Servizio Rigenerazione e Qualità Urbana

Dove Rivolgersi:
SUE Sportello Unico Edilizia - Accettazione e ritiro
Con riferimento alle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019 “Corona virus”, e in attuazione del DPCM del 17 maggio 2020, per consentire modalità di lavoro sicure ed efficaci, lo Sportello Unico Edilizia è aperto esclusivamente su appuntamento, fermo restando che gli operatori del SUE, preventivamente, prenderanno contatto con il professionista intestatario dell'appuntamento, per concordare eventuale altra modalità di erogazione del servizio.
In caso di appuntamento in presenza si comunica che per ottemperare al meglio alle misure di sicurezza e protezione è obbligatorio presentarsi agli appuntamenti con mascherina e guanti.
All’appuntamento dovrà presentarsi esclusivamente la persona che ha nominalmente provveduto a prenotare lo stesso.
Qualora la persona dovesse riscontrare una temperatura superiore ai 37,5°centigradi, dovrà annullare l’appuntamento.
Se nei giorni immediatamente successivi all’avvenuto appuntamento, la persona dovesse risultare positiva a COVID-19 dovrà comunicarlo agli uffici interessati.

Nella gestione degli appuntamenti il personale avrà cura di mantenere le distanze raccomandate dai provvedimenti governativi e dai provvedimenti interni ed evidenziati dall’apposita segnaletica all’uopo collocata in attuazione del piano della logistica COVID-19.
Si invitano i professionisti a privilegiare la presentazione delle seguenti pratiche tramite la piattaforma Sieder o via PEC comune.reggioemilia@pec.municipio.re.it, oppure via posta:
- cila , scia e pdc , varianti e tutto quanto ad essi collegati ( es: inizio lavori, fine lavori, cambio o subentro titoli , integrazione documentale ecc )
- deposito e conformita’ impianti e atti collegati
- depositi strutturali e atti collegati
- istanze di autorizzazione varie ( passi carrabili, antisismica,paesaggistica ecc)
- richiesta attestati varie o pareri preventivi
- richiesta numerazione civica
- certificati di destinazione urbanistica
- esposti e atti collegati

Per la presentazione di documenti cartacei al front office dello Sportello Unico per l’Edilizia, solo qualora non sia possibile l’invio con modalità telematiche, è allestita presso l'atrio di Palazzo Fonte una cassetta per la raccolta dei documenti cartacei da depositare. Si prega di indicare sulla documentazione depositata la casella di posta email ove ricevere il numero di Protocollo assegnato.
Indirizzo: Via Emilia A San Pietro, 12 - 42121 Reggio Emilia
Orario: Esclusivamente per la consegna ed il ritiro delle pratiche l'ufficio riceve: Su appuntamento il mercoledì, giovedì e venerdì mattina. L'appuntamento può essere preso esclusivamente online. Ad accesso libero il martedì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 e 17.00.
Telefono: 0522 456380 Gli operatori sono contattabili telefonicamente dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 9.00.
Fax: 0522 456110
Sportello tecnico informazioni
Con riferimento alle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019 “Corona virus”, e in attuazione del DPCM dell’8 marzo 2020 per consentire modalità di lavoro sicure ed efficaci si privilegeranno modalità di informazione e gestione delle pratiche edilizie in via telematica contenendo gli appuntamenti solo qualora strettamente necessari.
Lo sportello tecnico informazioni del Servizio Rigenerazione e Qualità Urbana svolgerà le sue funzioni utilizzando i canali telefonici ai seguenti numeri telefonici 0522 456554 e 0522 456396 il mercoledi e giovedi dalle 9.00 alle 13.00, e tramite email Contattami
Indirizzo: Via Emilia A San Pietro, 12 - 42121 Reggio Emilia
Orario: Lo Sportello Tecnico Informazioni risponderà a richieste telefoniche e a mezzo mail.
I tecnici non impegnati allo Sportello, ricevono solo previo appuntamento, da concordarsi telefonicamente o via mail, secondo lo schema  di seguito riportato:
Mail e orari dei tecnici
Telefono: 0522 456554 - 0522 456396 -  i tecnici dello Sportello Informazioni sono contattabili telefonicamente il mercoledì e il giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00
Fax: 0522 456144