Particidade - Pianificazione partecipata dei servizi per cittā e comunitā educanti e resilienti in Mozambico

Ultimo Aggiornamento: 06/04/2018

 Partner coinvolti

  • Comune di Milano
  • Regione Emilia Romagna
  • Maputo
  • Pemba
  • GVC
  • AVSI
  • AITR
  • Consiglio nazionale degli architetti
  • UNIDO ITPO Italy
  • Università Eduardo Mondlane
  • ARQUITRAVE
  • E35
  • Fondazione Reggio Children

Il progetto

Ente referente del progetto: Comune di Reggio Emilia

Durata: 24 mesi (01/04/2018 – 31/03/2020)

Il progetto Particidade propone un percorso finalizzato a migliorare i sistemi di governante territoriale e dei servizi attraverso il rafforzamento istituzionale e di competenze dei municipi in Mozambico secondo tre linee di intervento:

  • Intervento su processi urbanistici e di rigenerazione urbana basandosi su una metodologia integrata urbanistica e sociale, che vede il coinvolgimento delle comunità locali al fianco delle autorità locali in tutte le fasi di elaborazione e implementazione degli interventi del progetto;
  • Intervento sui servizi socio educativi della municipalità sviluppando un analogo approccio integrato e partecipato che vedrà il coinvolgimento dei cittadini delle comunità locali e dei minori stessi nella ri-definizione di tali servizi e nella progettazione di attività extra-curricolari e/o interventi di rigenerazione di spazi pubblici dedicati ai minori;
  • L’ultima linea di intervento del progetto mira a favorire l’aumento delle capacità dei municipi nell’offrire strumenti di accompagnamento all’impiego e all’occupazione giovanile, formando in un primo momento funzionari pubblici ed enti/associazioni di formazione su possibili miglioramenti ed ampliamenti di servizi per l’impiego dei più giovani e delle fasce più svantaggiate, e realizzando in seguito corsi di alfabetizzazione e formazione professionali esemplificati per valorizzare le potenzialità di settori in crescita nelle zone di Maputo e Pemba.

L'obiettivo generale è sostenere l’istituzione e il rafforzamento dei sistemi di gestione dei territori e dei servizi di “governance”, in particolare rivolti ai minori ed ai giovani, nei Municipi di Maputo, Pemba e Quelimane, garantendo inoltre un'istruzione di qualità, inclusiva ed equa, promuovendo opportunità di apprendimento permanente per tutti favorendo l’inclusione sociale delle fasce più vulnerabili della popolazione, attraverso il trasferimento delle esperienze e migliori pratiche degli enti territoriali italiani.