Politiche per la legalità

Ultimo Aggiornamento: 12/11/2018

L’Amministrazione Comunale in questi anni ha avviato un percorso di azioni di sensibilizzazione e di educazione alla legalità con l’obiettivo di fornire alla cittadinanza - con particolare attenzione alle giovani generazioni - strumenti di conoscenza che diffondano scelte ed atteggiamenti sociali consapevolmente improntati al rispetto delle leggi e delle regole di convivenza ed all’esercizio della cittadinanza responsabile.

Sulla scorta di Accordi di Programma stipulati con la Regione Emilia-Romagna in attuazione degli obiettivi previsti dalle Leggi Regionali n. 3/2011 e n. 18/2016, molteplici sono le linee d'intervento implementate, sin dal 2011, nell’ambito di progettualità che vogliono agire in continuità con precedenti sperimentazioni ed al contempo testimoniare la necessità di esercitare un’azione continuativa nella diffusione della cultura della legalità, ingaggio che deve essere di tutti - Istituzioni, Associazioni, Scuola, Sindacati, imprese e singoli cittadini - verso la creazione di un sistema integrato di legalità territoriale.

Due sono le direttrici fondamentali in materia di cultura della legalità agite dall’Amministrazione, che hanno visto in questi anni il prezioso coinvolgimento del tessuto associativo territoriale e delle realtà scolastiche locali: educazione-formazione e sensibilizzazione in materia di cultura della legalità.

L'Amministrazione Comunale si è fatta promotrice della formazione alla legalità ed all’antimafia con l’attivazione di percorsi laboratoriali destinati agli studenti ed alle studentesse degli Istituti Scolastici di secondo grado, finalizzati a favorire processi di consapevolezza, autodeterminazione e partecipazione attiva nella comunità studentesca.


Nell'ambito delle azioni intraprese per rendere maggiormente efficaci le misure di lotta ai fenomeni corruttivi, si situa anche l’organizzazione di una pluralità di percorsi formativi in materia di prevenzione e contrasto alla corruzione destinati ai dipendenti dell'Ente.

Al registro educativo-formativo, l’Amministrazione Comunale ha affiancato molteplici interventi divulgativi volti a connotare l’aspetto culturale della lotta alla corruzione ed all’illegalità, con l’organizzazione di pubblici eventi orientati al recupero della legalità e della cittadinanza attiva, alla valorizzazione della partecipazione responsabile alla vita sociale come strumento di contrasto all'illegalità, e capaci di coinvolgere la città in tutte le sue componenti civili, istituzionali e di rappresentanza.