Quante rose a coprire quell’abisso, ritratti al femminile per rileggere la storia di Reggio Emilia fra Otto e Novecento

Ultimo Aggiornamento: 06/20/2018

Domenica 10 giugno alle ore 17, si è tenuta nella suggestiva atmosfera offerta dal Portico dei Marmi (Musei Civici di Reggio Emilia) la lezione storico-memoriale dedicata all’affascinante figura di Nilde Iotti.

L’incontro dal titolo “Nilde Iotti. Dalla Costituente alla Camera dei Deputati: una vita per la politica” è contestualizzato nel contesto del più ampio Progetto di Public History.

La lezione storico memoriale è stata curata e proposta al pubblico da Lorena Mussini, facente parte dell’Istituto per la Storia e le Memorie del Novecento F. Parri Emilia Romagna e dell’Istituto Cervi, e inoltre collaboratrice e membro del direttivo Istoreco; con la collaborazione di Chiara Torcianti Ricercatrice e Archivista Istoreco dedicatasi all’ampliamento del tema sul piano artistico-letterario con la lettura di brani, e di Elisabetta Delprato dell’Istituto Peri, che ha eseguito due brani nel corso dell’incontro, completando il prezioso corollario di un discorso storico e biografico che si propone di esplorare alcuni periodi significativi della storia della nostra città e, più in generale, del nostro paese.