Centro culturale Marco Gerra

Ultimo Aggiornamento: 04/02/2015

Il progetto del Centro Culturale nasce dalla donazione dell’immobile denominato “Albergo Cairoli” da Anna Maria Ternelli al Comune di Reggio Emilia, con la condizione di creare un Centro di Cultura e Arte intestato al defunto marito e artista Marco Gerra.

Alla base della progettazione vi è stato il tentativo di connettere due parti della città storica, la piazza retrostante il Teatro Ariosto a sud e lo spazio giustapposto alla Cavallerizza a nord, tramite l’edificio in oggetto, che da elemento chiuso diventa diaframma passante. Oggi il Centro culturale è divenuto un polo culturale significativo nel contesto reggiano, ospitando periodicamente mostre ed eventi.