Prospera

Ultimo Aggiornamento: 01/13/2020

Il progetto

Durata: 1 agosto 2019 - 31 luglio 2023.

Budget complessivo: 1.322.643 €.

Prospera è un progetto di cooperazione interregionale finalizzato allo scambio di buone pratiche sul tema della protezione del patrimonio naturale nelle aree periurbane contro i rischi dell’eccessiva urbanizzazione.

Partner coinvolti

Il progetto coinvolge 5 paesi: Italia, Grecia, Svezia, Belgio e Ungheria. I membri del partenariato sono:

  • Comune di Reggio Emilia (IT) – Capofila in collaborazione con Fondazione E35;
  • Centro Ricerche Produzioni Animali - C.R.P.A. S.p.A. (IT);
  • Città di Gent (BE);
  • EDc Debrecen Urban and Economic Development Center (HU);
  • Comune di Aristoteli Chalkidikis (GR);
  • Research institute for agriculture, fisheries and food - ILVO (BE);
  • Comune di Varberg (SE).

Obiettivi

L'obiettivo generale di Prospera è migliorare le politiche regionali in materia di protezione e promozione del patrimonio naturale affrontando la perdita di servizi ecosistemici e migliorando lo sviluppo sostenibile nelle aree periurbane minacciate dall'espansione urbana, con la finalità ultima di prevenire la perdita di biodiversità, il consumo di suolo e l'ulteriore degrado delle risorse naturali.

I partner di Prospera hanno concordato tre leve in grado di favorire lo sviluppo economico sostenibile nelle aree periurbane:

  1. Wise Governance;
  2. Ecolo(gi)cal value;
  3. Partnership pubblico-privato sostenibili.

Nei 48 mesi di implementazione del progetto, i partner individueranno almeno 15 Buone Pratiche dalle 5 aree geografiche in esame e, dopo un processo di apprendimento interregionale basato su visite di studio e sessioni di scambio di conoscenze, definiranno Piani di Azione Locali per migliorare le proprie politiche regionali in materia di protezione del patrimonio naturale nelle aree periurbane.

Attività previste

Fase 1 (Agosto 2019 - Luglio 2022)

  1. Creazione di un gruppo di lavoro con stakeholder locali per la governance delle attività progettuali;
  2. Scambio di esperienze internazionali e organizzazione di visite di studio nei 5 territori partner;
  3. Definizione di un piano di azione locale con cui influenzare le politiche locali in materia di protezione e promozione del patrimonio naturale nelle aree periurbane.

Fase 2 (Agosto 2022-Luglio 2023)

       4. Implementazione e monitoraggio del piano di azione locale.

Agenda 2030

Il progetto è strettamente correlato all'Agenda 2030 ed in particolare a quattro SDGs:

Obiettivo 11 - Città e Comunità Sostenibili;

 

Obiettivo 12 – Consumo e Produzioni Responsabili;

 

Obiettivo 15 – Vita sulla terra;

 

Obiettivo 17 – Partnership per gli obiettivi.