Comune di Reggio Emilia

Home Mobilità Tutti i progetti Reggio RespiraE' ora di piantarla: 3000 alberi in più in città

E' ora di piantarla: 3000 alberi in più in città

Ultimo Aggiornamento: 11/10/2016



Piantumazione di 3.000 nuovi alberi tra l’autunno 2016 e la primavera 2017
Nell’ambito del programma di mandato ReggioRespira, il Comune di Reggio Emilia si è impegnato all’inizio del 2016 a realizzare una campagna di piantumazioni sul suo territorio, incrementando significativamente il già ampio patrimonio arboreo pubblico, al fine di contribuire al miglioramento della qualità dell’aria e, nel contempo, a mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici in ambito urbano.
Per avviare l’attuazione di tale programma, nella primavera del 2016 sono stati predisposti due progetti specifici che, insieme all’attuazione della legge L.10/2013 ”Un albero per ogni nato”, porteranno tra il mese di novembre del 2016 e la primavera del 2017 alla piantumazione dei primi 3.000 nuovi alberi in varie zone della città:
  • Progetto di forestazione urbana “gran mutuo green” ( 1.500 alberi)
  • “Un albero per ogni nato” (1.285 alberi)
  • Progetto didattico “un albero per il giardino della tua scuola”
3.000 alberi in più” è in linea con gli obiettivi del progetto europeo LIFE “URBANPROOF” di cui il Comune di Reggio Emilia è partner; il progetto affronta il tema dell’adattamento ai cambiamenti climatici all'interno del quale è valorizzato ampiamente anche il ruolo del verde pubblico.

Progetto di forestazione urbana “Gran Mutuo Green”

1.500 nuovi alberi di specie autoctone sono stati messi a dimora tra il 12 e il 20 novembre 2016 (in prossimità alla Giornata Nazionale dell’albero, il 21 novembre ) grazie ad un progetto di forestazione urbana promosso dalla società AzzeroCO2 s.r.l e cofinanziato dal Gruppo Cariparma - Crédit Agricole.
  • Il progetto di forestazione ha riguardato principalmente la zona del Campo Volo dove sono state messe a dimora 1.050 nuove piantine nell’attuale Bosco Berlinguer (per completare lo stesso) e 270 nell’area di via Marro, adiacente all’isola ecologica di IREN (per attuare anche un intervento di riqualificazione su un’area attualmente degradata).
  • Le restanti piante sono state collocate in aree residenziali urbane o periurbane, già destinate a parchi, dove la necessità prevalente è di incrementare la piantumazione al fine della mitigazione climatica e per rendere più fruibili i parchi: Parco “Serge Reggiani”, in via Settembrini, e “Campo di Marte II”, in via Papa Giovanni XXIII.
I nuovi alberi del progetto di forestazione urbana “Gran Mutuo Green” sono stati messi a dimora grazie alla preziosa collaborazione del circolo di Legambiente Reggio Emilia e G.E.L. e degli Scout CNGEI (che hanno piantato oltre 1.000 alberi nel Bosco Berlinguer), nonché degli scout AGESCI (impegnati nelle piantumazioni di 270 alberi in via Marro) e dei volontari del verde (che hanno partecipato alle operazioni in entrambi i parchi).

“Un albero per ogni nato” - applicazione L.. 113/1992 e L.. 10/2013
Il Comune di Reggio adempie da tempo agli obblighi legislativi (definiti dalle leggi 113/1992 “Rutelli”, modificata dalla più recente Legge n. 10/2013), di mettere a dimora un albero per ogni nuovo nato o adottato (cioè per ogni iscrizione all’Anagrafe Comunale) con posa di piante autoctone provenienti da vivai forestali della Regione Emilia.
Sulla base di tale legge, quindi, 1.285 nuove piantine , fornite dai vivai dalla Regione Emilia Romagna e corrispondenti a nuovi nati nel 2015, verranno messe a dimora tra l’autunno 2016 e la primavera 2017 in aree pubbliche, grazie anche alla collaborazione di varie associazioni di volontariato presenti sul territorio.
  • In particolare, 300 piantine sono state messe a dimora nel mese di novembre 2016 dalla sezione reggiana dei volontari del Movimento 5 Stelle nell’area del Campovolo, adiacente la linea ferroviaria Milano-Bologna, a completamento delle piantumazioni già avviate dal movimento lo scorso anno (inoltre il Movimento 5 Stelle metterà a dimora autonomamente in alcuni parchi ed aree pubbliche del Comune di Reggio Emilia ulteriori piante da loro direttamente acquistate. Quindi, in totale il Movimento metterà a dimora nell’autunno 2016 circa 1.000 piantine autoctone - iniziativa “Mille alberi”).
  • Altre 70 piantine sono state messe a dimora nei cortili scolastici delle 15 scuole primarie reggiane che hanno aderito al progetto didattico “un albero per il giardino della tua scuola”.

Progetto didattico “Un albero per il giardino della tua scuola”
Per l’anno scolastico 2016/17, il CEAS Multicentro del Comune di Reggio Emilia ha predisposto una proposta formativa di educazione ambientale rivolta alle scuole primarie e secondarie di primo grado, denominata “Un albero per il giardino della tua scuola: Reggio Respira anche grazie a te!”.
  • I bambini, grazie all'aiuto di educatori i del WWF e Legambiente, parteciperanno a laboratori didattici in cui apprenderanno il valore e l'importanza degli alberi nell'ecosistema urbano e della qualità dell'aria (11 le scuole che hanno aderito ai laboratori con il coinvolgimento di 75 classi).
  • Nell’ambito di tale della proposta di educazione ambientale, l'Amministrazione Comunale ha voluto offrire alle scuole anche l'opportunità di piantumare uno o più alberi nel proprio cortile o nelle strette vicinanze. Quindi, in prossimità della festa dell'Albero (21 novembre), 15 scuole Primarie hanno collaborato alla piantumazione di circa 70 nuovi alberi-arbusti (tra quelli previsti dalla Legge “Un albero per ogni nato” ) all'interno dei cortili scolastici, impegnandosi a prendersi cura in futuro degli stessi. In particolare, saranno coinvolte nelle piantumazioni e cura le seguenti scuole primarie di Reggio E. : “Ca'Bianca”, “Ada Negri”, “Carducci”, “Tricolore” (Fogliano), “IV Novembre” (Gavasseto), “Tassoni” (Canali), “Marco Polo”, “San Giovanni Bosco”, “Don Milani”, “Ariosto”, “Pascoli”, “Ferrari” (Villa Cella) , “Marmirolo”, “Zibordi”, “Balletti”. La piantumazione viene realizzata dei volontari di Legambiente Reggio Emilia e delle guardie ecologiche volontarie di Legambiente.

Ulteriori piantumazioni
In aggiunta alle 1.285 nuove piantine di “Un albero per ogni nato”, l’Associazione “ Un punto Macrobiotico” di Reggio E. nell’autunno-inverno 2016 metterà a dimora sul territorio ulteriori 350 nuove essenze arbustive, fornite dal vivaio regionale tramite il Comune di Reggio.
I volontari del Movimento 5 Stelle pianteranno altri 700 alberi a Sesso e nalla zona di via Settembrini in quello che sarà il Bosco Dario Fo.