POLO Progetti di orientamento, laboratori e opportunità formative

Ultimo Aggiornamento: 10/31/2018

Il progetto POLO opera dal 1991 nell'ambito del contrasto della dispersione scolastica, dell'orientamento e della costruzione di opportunità formative per i ragazzi dai 14 ai 21 anni.
Gli adolescenti e i giovani che partecipano al progetto POLO sono in genere individuati dalla scuola frequentata, dagli operatori di territorio, dagli educatori del progetto.

A chi è rivolto

Il progetto POLO si rivolge ad adolescenti e giovani dai 14 ai 21 anni che, per storie personali, familiari, scolastiche, di vita sociale e di gruppo, vivono un percorso scolastico in modo discontinuo, con allontanamenti ripetuti dalla scuola, che sono insomma a forte rischio di evasione dall'obbligo scolastico; si rivolge inoltre ai giovani che, pur avendo terminato il percorso dell'obbligo scolastico, vivono una condizione di svantaggio causato da molteplici fattori.

Cosa propone

  • per i ragazzi fino ai 16 anni o che non hanno ancora assolto l'obbligo formativo, il POLO collabora alla costruzione di un progetto con la scuola. Tra le opzioni possibili vi è quella che permette di utilizzare la rete di aziende presenti sul territorio, per svolgere un tirocinio mirato ad acquisire competenze che possono integrarsi con il percorso scolastico e/o orientare il ragazzo nella scelta futura di un nuovo percorso formativo. Una seconda opzione prevede la gestione di laboratori all'interno delle scuole o presso agenzie educative territoriali, volti a rafforzare conoscenze che (attraverso diversi linguaggi) sostengono i ragazzi nell'acquisire padronanza di strumenti espressivi, manuali, creativi, tecnici, ecc. e nel riconoscimento delle proprie potenzialità. Tutto ciò accresce la consapevolezza di poter raggiungere i propri obiettivi a partire dal successo scolastico e formativo.
  • per i ragazzi oltre i 16 anni che hanno assolto l'obbligo formativo, gli educatori del POLO costruiscono insieme al ragazzo un progetto che prevede la possibilità di rientrare nel circuito formativo o in quello occupazionale attraverso tirocini in aziende del territorio.

Quali i possibili esiti

il progetto POLO mira a costruire o ricostruire buone condizioni per l'adolescente o il giovane affinché possa rientrare con successo nei percorsi scolastici e acquisire il diploma (nel caso non sia stato assolto l'obbligo scolastico), oppure sperimentarsi in tirocini di orientamento e formativi per un primo approccio col mercato del lavoro che lo aiuti a comprendere, affinare, mettere a frutto le proprie competenze con lo scopo di proporsi poi in settori lavorativi idonei rispetto ai propri interessi e alle competenze che è in grado di spendere (nel caso di giovani che abbiano assolto l'obbligo scolastico ma hanno difficoltà ad inserirsi nel mercato del lavoro).

Per informazioni è possibile rivolgersi al servizio Officina Educativa o alla Cooperativa Sociale Accento.

Dove Rivolgersi:
Officina Educativa - Ufficio partecipazione giovanile e benessere
Indirizzo: Via Palazzolo, 2 - 42121 Reggio Emilia
Orario: su appuntamento
Telefono: 0522/456713 - 0522/585586
Fax: 0522/456029