Passeggiata settecentesca

Ultimo Aggiornamento: 04/16/2018
Passeggiata settecentesca

La Passeggiata Settecentesca è il percorso di circa tre chilometri che ancora oggi si snoda dal centro storico di Reggio Emilia - piazza Gioberti, sede dell'antico Palazzo Ducale - fino al ponte di San Pellegrino, da dove si prosegue per altri tre chilometri fino alla Reggia di Rivalta, attraverso il Parco fluviale del Crostolo.

Viale Umberto I°, già passeggiata nella seconda metà del Settecento, e Corso Garibaldi, sorto sul vecchio alveo del torrente Crostolo dopo la sua deviazione, sono i principali viali storico-monumentali di collegamento fra la città e la Reggia di Rivalta. La continuità tra i due viali, ritmata dagli slarghi e dalle piazze che attraversano - piazza Gioberti, piazza Roversi, piazza XXIV maggio, piazza Diaz e piazza Lepanto - costituisce un importante segno urbano e paesaggistico tra la pianura e la montagna.

L'elemento dell'acqua accompagna il percorso, dalla sinusoide di corso Garibaldi alle due fontane monumentali di Viale Umberto I° fino alle vasche della Reggia di Rivalta.

Il progetto

I temi che definiscono la Passeggiata Settecentesca e la sua riqualificazione sono numerosi:

  • la funzione di riconnessione tra la città storica e il sistema costituito dal Parco del Crostolo e dalla Reggia di Rivalta;
  • la valorizzazione di edifici pubblici di grande pregio (come  la Basilica della Ghiara, il Palazzo Ducale oggi sede della Prefettura, il Palazzo delle Bonifiche, Palazzo Magnani, la Chiesa del Cristo) e di altri edifici privati di grande pregio storico -architettonico e identitario (i Palazzi Manenti-Trivelli, Rangone, Agliati, edifici del bastione di Porta Castello);
  • la valorizzazione dei manufatti (obelischi, fontane) di pregio storico-architettonico;
  • la valorizzazione e il recupero del patrimonio arboreo monumentale;
  • la presenza di funzioni pubbliche e private di estrema importanza per la cittadinanza a livello di quartiere e di città.

Operativamente, il progetto di riqualificazione della Passeggiata Settecentesca interviene su percorsi e  pavimentazioni, illuminazione, arredo urbano, patrimonio arboreo e comunicazione. Il Restauro e la valorizzazione del Bene Culturale “Passeggiata Settecentesca”  è stato diviso in sei lotti/componenti funzionali:

  • Corso Garibaldi (tratto Piazza Gioberti)
  • Corso Garibaldi (tratto Piazza Roversi)
  • Via Ariosto (tratto Piazza XXIV maggio/Porta Castello)
  • Viale Umberto I° (tratto via Codro/via Magati)
  • Viale Umberto I° (tratto via Porta Castello/via Cassoli)
  • Parco del Crostolo

Il tema dell'acqua viene riproposto in quanto presenza ancora intuibile nella sinusoide di corso Garibaldi (ex alveo del torrente Crostolo), nelle fontane di viale Umberto I°, nelle vasche e nei manufatti della Reggia di Rivalta. Il progetto è suddiviso in più stralci, quattro dei quali già realizzati (piazza XXIV Maggio, via Ariosto Nord, Viale Umberto primo da via Cassoli a via Codro, corso Garibaldi da via Guasco a via Farini) con un investimento complessivo di 5 milioni di euro.