Associazioni di volontariato: registro degli aderenti

Le organizzazioni di volontariato devono tenere il registro degli aderenti che prestano attività di volontariato, al fine di adempiere agli obblighi assicurativi.
Il registro, prima di essere utilizzato, deve essere numerato progressivamente in ogni pagina e bollato in ogni foglio da un notaio, o da un segretario comunale, o da altro pubblico ufficiale abilitato a tali adempimenti. L’autorità che provvede alla bollatura deve altresì dichiarare, nell’ultima pagina del registro, il numero di fogli che lo compongono. 

Modalità

La richiesta di vidimazione dei registri va presentata presso la Segreteria Generale del Comune in cui ha sede l'Associazione, compilando l’apposito modulo, al quale vanno allegati:

  • copia di un documento di identità del richiedente;
  • registro da vidimare, con le pagine numerate e non compilate;
  • copia dello Statuto dell’associazione di volontariato.

Costo

Gratuito

Normativa

Decreto Ministeriale del 14.02.1992 così come modificato dal D.M. 16.11.1992

Accedere al servizio

Dove rivolgersi

Trasparenza

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

17-05-2022 14:05