Consiglio Comunale aperto (Art. 9)

Il Consiglio Comunale aperto è un’adunanza straordinaria dell’organo comunale (con diritto di parola per gli invitati, oltre che per i consiglieri) per rilevanti questioni di interesse pubblico, al fine di attivare un confronto aperto di rilievo istituzionale alla presenza di esperti ed invitati.
Le modalità di svolgimento seguono quanto previsto dall’articolo 9 del Regolamento di attuazione degli Istituti di partecipazione consultabile tra i link.

Come si attiva

Il Consiglio Comunale aperto può essere attivato:

  • su iniziativa del Presidente del Consiglio Comunale, sentita la conferenza dei capigruppo;
  • su richiesta di 1/3 dei membri del Consiglio Comunale;
  • su iniziativa dei cittadini raccogliendo almeno 500 firme non autenticate (residenti che abbiano compiuto 16 anni), da depositare presso l’ufficio Segreteria Generale (in allegato il fac-simile per la raccolta firme).

Le istanze di iniziativa dei cittadini devono essere depositate presso la Segreteria Generale almeno 20 giorni prima della seduta e devono contenere:

  • generalità di coloro che presentano l’istanza di convocazione;
  • oggetto dell’istanza;
  • indicazione della/e persone chiamata/e ad esporre le osservazioni oggetto dell’istanza.

Accedere al servizio

Dove rivolgersi

Trasparenza

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

17-05-2022 14:05