Contributo alle famiglie per campi gioco e servizi estivi

Di cosa si tratta

Se iscrivi tuo figlio/a a un campo gioco estivo  tra quelli che hanno aderito al progetto "Conciliazione vita-lavoro 2022" promosso dalla Regione Emilia-Romagna e finanziato con il Fondo Sociale Europeo, puoi usufruire di un contributo economico a copertura totale o parziale del costo del servizio.

A chi si rivolge

Genitori di bambini e ragazzi frequentati i campi estivi aderenti al progetto conciliazione vita lavoro della Regione E. Romagna.

La fascia d'età dei frequentanti deve essere compresa fra i 3 e i 13 anni nati dal 1/1/2009 al 31/12/2019;

Per i portatori di disabilità certificata ai sensi dalla legge 104/1992 l'età va dai 3 ai 17 anni  (nati dal 1/1/2005 ed entro il 31/12/2019)

Chi può presentare

Requisiti, da possedere alla data di presentazione del contributo

Situazione lavorativa della famiglia
- i genitori (o uno solo, in caso di famiglie monogenitoriali) devono essere occupati: lavoratori dipendenti, parasubordinati, autonomi o associati;
- sono comprese anche le famiglie nelle quali uno od entrambi i genitori siano:
1.fruitori di ammortizzatori sociali
2.disoccupati, purché partecipi alle misure di politica attiva del lavoro definite dal Patto di servizio concordato con il Centro per l’Impiego;
3.impegnati, continuativamente, in compiti di cura, valutati con riferimento alla presenza di componenti il nucleo familiare con disabilità grave o non autosufficienza, come definiti ai fine ISEE;

Limiti di reddito
Attestazione isee 2022 oppure, per chi non ne fosse in possesso, isee 2021, che in ogni caso, non deve superare i 28.000 euro.
Le famiglie con ragazzi disabili  non sono tenuti a presentare l'attestazione isee e non hanno limiti di isee per la presentazione della domanda.

Altri requisiti
- frequenza di un centro estivo all'interno del territorio regionale, aderente al progetto;
- residenza nel comune di Reggio Emilia del bambino/a frequentante;

Valore del contributo
L' importo massimo del singolo contributo settimanale relativo alla sola copertura del costo di iscrizione è pari ad un massimo di € 112,00 in riferimento a ciascuna settimana, nel caso in cui il costo di iscrizione previsto dal soggetto erogatore sia uguale o superiore ad € 112,00 oppure corrispondente all’effettivo costo settimanale di iscrizione, nel caso in cui lo stesso sia inferiore ad € 112,00.
Il contributo massimo erogabile per ogni bambino non deve comunque essere superiore a 336.00 Euro

E’ prevista la possibilità di accedere al contributo anche nel caso in cui le famiglie beneficino, per il medesimo servizio, di contributi erogati da altri soggetti (pubblici e/o privati) nonché di specifiche agevolazioni previste dall’Ente Locale, fermo restando che la somma di tali contributi non deve essere superiore al costo totale di iscrizione al campo giochi.

Copertura geografica del servizio

Occorre la residenza nel comune di Reggio Emilia

Accedere al servizio

Come si fa

La domanda potrà essere presentata solo online tramite SPID o CIE (Carta d'identità elettronica) a partire dal 13 giugno fino al 12 agosto.

Fai domanda di contributo online

Attenzione: la tipologia di servizio desiderato dev'essere selezionata all'inizio della procedura.

Occorre presentare richiesta nominativa per ogni bambino residente, indipendentemente dall'ubicazione del centro estivo, purchè all'interno del territorio regionale.
Occorre fare una domanda di contributo per ogni figlio ma è possibile inserire più centri estivi.

Dove rivolgersi

Tempi e scadenze

La domanda puo' essere presentatata a partire dal 13 giugno fino al 12 agosto.
Le domande risultate idonee saranno pubblicate in una graduatoria, e ordinate dall’ISEE più basso al più alto. I contributi saranno assegnati, scorrendo la graduatoria, fino alla disponibilità dei fondi.

Allegati

Trasparenza

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

14-06-2022 09:06