Dal 1 luglio, Mobike diventa il bike sharing ufficiale di Reggio Emilia

Ultimo Aggiornamento: 06/26/2019
Dal 1 luglio, Mobike diventa il bike sharing ufficiale di Reggio Emilia

Dopo la sperimentazione avviata in città a maggio 2018, il servizio Mobike diventa a tutti gli effetti il sistema di bike sharing di Reggio. Il gradimento da parte dei cittadini che in questo primo anno di prova lo hanno utilizzato – con circa 135mila corse effettuate e quasi 19mila iscrizioni al servizio - ha decretato il successo dell’utilizzo delle biciclette a “consumo” tramite l’app Mobike e confermato l’utilità e la rilevanza di questo servizio.
Passando ora a pieno regime, dal 1 luglio vengono introdotte alcune novità in merito al riposizionamento dei veicoli e alle tariffe.

Il servizio mantiene la caratteristica di flusso libero, per cui a fine corsa è possibile lasciare il mezzo liberamente sul territorio senza il vincolo di riposizionare la bicicletta in posizioni fisse. Tuttavia, per garantire la presenza di biciclette in posizione considerate strategiche, sono state identificati 15 Mobike Parking nei quali la tariffa è agevolata. Chi a conclusione della corsa lascerà le bicicletta all’interno di uno dei Mobike Parking, identificato dalla segnaletica orizzontale e verticale, riceverà infatti sulla app un buono del valore di 0.30 di euro da utilizzare per la corsa successiva.
Rispetto alle tariffe si passa invece a un euro per corse fino a 20 minuti di utilizzo. Vengono inoltre incentivati gli abbonamenti Mobike Pass che permettono agli utenti di effettuare un numero illimitato di corse gratuite durante periodi di tempo diversificati a prezzi estremamente vantaggiosi: un pass da 30 giorni costa 9.90 euro, da 90 giorni 19.90, da 180 giorni 37.50 e da 360 giorni 54.99 euro. La durata massima di una corsa gratuita effettuata con un Mobike Pass è di 2 ore per viaggio.

Il parco mezzi comprende 100 nuove biciclette, disponibili da alcune settimane, di seconda generazione, oltre alle 500 già presenti in città. Si tratta infatti di biciclette dotate di caratteristiche tecniche che ne rendono più agevole l’utilizzo e la performance: ad esempio il diametro delle ruote di 26 centimetri e sono fornite di catena. Queste nuove 100 Mobike più leggere sono riconoscibili da un simbolo grafico differente nella app che ne permette l’utilizzo e sono quindi individuabili sulla mappa on line al momento della localizzazione.
Di seguito i 15 Mobike Parking, identificabili anche sulla app, dove riposizionare le biciclette per ottenere uno sconto sulle corse successive: piazza della Frumentaria; viale Allegri, fronte Università; via Emilia San Pietro 47 in angolo con via Giorgione; piazzale Fiume, fronte Campo Tocci; Santo Stefano, prossimità bar; Caserma Zucchi, stazione trasporto pubblico; parcheggio Cecati, retro servizio Bicittà; piazzale Marconi; parcheggio Polveriera; parcheggio Ex Foro Boario; piazzale Funakoshi, fronte via Emilia; stazione Alta Velocità; piazzale Europa, fronte Centro Malaguzzi; via Calvi di Coenzo, mensa Cir Mancasale; viale Risorgimento, fronte Ospedale.

Mobike è una piattaforma di bike-sharing che non richiede contanti, senza postazioni fisse, e che risolve il problema dei collegamenti a breve distanza nelle città. Mobike utilizza una app attraverso la quale identificare e sbloccare le biciclette. E’ un servizio presente in varie città collegate dalla linea dell’AV ed è utilizzabile in ognuna di esse con la tariffa vigente in loco.

Per informazioni sul servizio di bike sharing Mobike consultare il link:  https://mobike.com/it/