Servizio Politiche di welfare e intercultura

Ultimo Aggiornamento: 02/07/2020

Dirigente: Lorenza Benedetti (ad interim)
Alta Professionalità Politiche familiari: Scrittore Daniela
UOC Coordinamento servizi per l'inclusione e intercultura: Alessandra Margini

Principali funzioni

Il Servizio cura la gestione e il coordinamento del processo di programmazione socio-sanitaria distrettuale; presidia le politiche a sostegno e sviluppo del welfare comunitario; coordina la programmazione e l’attuazione delle politiche per la coesione sociale; gestisce i procedimenti di accreditamento delle strutture socio-sanitarie; coordina gli interventi in materia di rifugiati e richiedenti asilo; presidia i progetti e le azioni finalizzate alla promozione delle diversità culturali e del dialogo interculturale; coordina gli strumenti e le azioni orientate alla promozione e al sostegno di prassi di economia solidale.

Principali processi presidiati dall'Alta Professionalità

  • Sviluppo dei processi innovativi nell'ambito delle tematiche afferenti alle politiche famigliari.
  • Concorso alla costruzione del sistema di welfare, con funzione di connessione con gli attori coinvolti.
  • Accompagnamento agli operatori dei servizi sociali e sociosanitari per l'implementazione dei processi innovativi di qualificazione degli interventi nell'ambito della genitorialità.
  • Partecipazione ai processi di programmazione sociale e sociosanitaria nell'ambito delle politiche e servizi alla genitorialità.
  • Coordinamento di tavoli interistituzionali provinciali e definizione dei relativi accordi e/o protocolli di intesa (abuso e maltrattamento, Tribunale).
  • Organizzazione e conduzione dei principali processi formativi anche a carattere provinciale nell'ambito dei servizi ed interventi di sostegno alla genitorialità.