Progetto Coviolo wireless

Ultimo Aggiornamento: 08/04/2016

Coviolo Wireless

Progetto

Quartiere: Rivalta, Coviolo e San Rigo.

Periodo di svolgimento: febbraio 2015 – concluso a giugno 2016, ora in fase di implementazione con il wifi di comunità a Massenzatico e Fogliano.

L’idea del Centro Sociale provider di comunità nasce dal caso pilota di Coviolo, proposto e realizzato nel 2015 da un gruppo di cittadini affiliati al Centro Sociale nell’ambito dei processi di partecipazione e co-design dei servizi decentrati realizzati grazie al programma Quartiere, bene comune. In quel contesto infatti, il Centro Sociale si è fatto interprete di esigenze diffuse tra i residenti relative alla scarsa qualità del servizio Internet, perché in 'area grigia' e quindi non coperto degli investimenti degli operatori privati di telefonia mobile. Lo scopo del progetto ha quindi riguardato il superamento del digital-divide su scala di quartiere, permettendo un accesso della rete internet da parte dei cittadini aderenti: la presenza di una rete informatica a banda larga di quartiere ha permesso inoltre l’integrazione dell’infrastruttura con lo sviluppo di nuovi sistemi di sicurezza cittadina (per esempio, video sorveglianza). Grazie al progetto Coviolo Wireless, oggi nella frazione quasi 100 soggetti hanno aderito alla proposta di wi-fi di comunità e ricevono servizi di connettività di qualità e a costi contenuti presso il proprio domicilio o la sede della proprie attività.
L’innovatività del progetto di wi-fi di comunità è testimoniata anche dal premio assegnato dalla Commissione Europea nel 2017, che ha conferito a Coviolo il Premio ‘European Broadband Awards 2017‘ nella categoria “Impatto socio-economico e accessibilità”: per l’orientamento nazionale e comunitario, infatti, la larga banda si configura come un "irrinunciabile strumento per rendere possibile quella trasformazione del sistema culturale, economico sociale e produttivo, senza la quale il paese rischia di essere escluso dalla competizione internazionale", cosicché "lo sviluppo della larga banda in Italia deve pertanto essere considerato un obiettivo prioritario di politica economica".

Partners

Enti e associazioni: Centro sociale Coviolo in Festa, Lepida Spa.