Segnalazione certificata di conformità edilizia e agibilità CEA

Ultimo Aggiornamento: 08/05/2020

Per gli li interventi sottoposti a SCIA e a PdC è prescritta la presentazione della Segnalazione Certificata di Conformità Edilizia ed Agibilità (ad eccezione degli interventi di urbanizzazione primaria e secondaria realizzati da soggetti diversi dal Comune e per gli interventi privati la cui realizzazione sia prevista da accordi di programma). 
La Segnalazione di CEA può essere depositata facoltativamente per gli interventi sottoposti a CILA e nei casi di titoli in sanatoria. Può inoltre essere depositata, in assenza di lavori, per gli immobili privi di agibilità che presentano i requisiti di sicurezza, igiene, salubrità, ecc.

Procedimento

La Segnalazione di CEA deve essere depositata allo Sportello Unico dell'Edilizia (SUE) dall'interessato, entro i 15 gg dall'effettiva ultimazione dei lavori e comunque entro il termine di validità del titolo edilizio, utilizzando la modulistica unificata approvata della Regione ER che individua i contenuti dell'asseverazione sulla conformità dell'opera predisposta da professionista abilitato e la documentazione da allegare.

Il procedimento che regola la Segnalazione di CEA è normato dall'art. 23 della LR 15/2013*.

L'utilizzo dell'immobile è consentito dalla data di presentazione della segnalazione (fatto salvo l'obbligo di conformare l'opera realizzata alle eventuali prescrizioni stabilite in sede di controllo). 

Sono sottoposti a controllo nel termine di 60 giorni (90 in casi particolarmente complessi) un campione del 20% di tutti gli interventi sottoposti a SCCEA aventi documentazione completa, come da Provvedimento Dirigenziale del 23/07/2014 RUAD n° 1041/2014 così come modificato dal Provvedimento dirigenziale del 18/06/2020 RUAD n° 673/2020.

Per la determinazione del campione si procederà a sorteggio una volta al mese, con avviso in questa pagina.

Una volta effettuato il sorteggio secondo le modalità indicate dalla Delibera di Giunta Regionale 76 del 2014, le pratiche estratte per sopralluogo verranno pubblicate nella sezione allegati della presente pagina e gli interessati riceveranno comunicazione dal servizio competente.

Sanzioni

La tardiva presentazione della Segnalazione di CEA, dopo la scadenza della validità del titolo, comporta l'applicazione della sanzione prevista dall'art. 26 della LR 15/2013. 
Come ha chiarito la Regione Emilia Romagna con sua nota prot.n. 478865 del 03/07/2018 è sanzionato il ritardo che si protrae per ogni mese compiuto dopo la scadenza di validità del titolo, fino ad un massimo di 12 mesi e per un ammontare di 100,00 euro per unità immobiliare catastale. Dove per mese compiuto si intende quello che matura il giorno corrispondente al mese successivo (ad.es.15 marzo-15-aprile).
Dunque se la scadenza del titolo fosse in data 15.03.2018 la sanzione da 100,00 euro può essere comminata a partire dal 16/04/2018 e per tutti i mesi successivi e compiuti finché permane il ritardo e comunque fino al 16.03.2019. 
Trascorso un anno dalla scadenza di validità del titolo, il comune diffida il titolare dell’unità immobiliare a presentare, entro 60 giorni dal ricevimento della diffida, la SCEA e in caso di inosservanza applica una sanzione di 1.000,00 euro (ulteriore rispetto a quella per il ritardo pari al massimo a 1.200,00 euro).

Costi 

Diritti di segreteria da versarsi al momento della presentazione della Segnalazione Certificata di CEA. 

Normativa

art. 23, 25, 26 della LR 15/2013 *così come modificati dalla LR 12/2017.

Dove Rivolgersi:
SUE Sportello Unico Edilizia - Accettazione e ritiro
Con riferimento alle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019 “Corona virus”, e in attuazione del DPCM del 17 maggio 2020, per consentire modalità di lavoro sicure ed efficaci, lo Sportello Unico Edilizia è aperto esclusivamente su appuntamento, fermo restando che gli operatori del SUE, preventivamente, prenderanno contatto con il professionista intestatario dell'appuntamento, per concordare eventuale altra modalità di erogazione del servizio.
In caso di appuntamento in presenza si comunica che per ottemperare al meglio alle misure di sicurezza e protezione è obbligatorio presentarsi agli appuntamenti con mascherina e guanti.
All’appuntamento dovrà presentarsi esclusivamente la persona che ha nominalmente provveduto a prenotare lo stesso.
Qualora la persona dovesse riscontrare una temperatura superiore ai 37,5°centigradi, dovrà annullare l’appuntamento.
Se nei giorni immediatamente successivi all’avvenuto appuntamento, la persona dovesse risultare positiva a COVID-19 dovrà comunicarlo agli uffici interessati.

Nella gestione degli appuntamenti il personale avrà cura di mantenere le distanze raccomandate dai provvedimenti governativi e dai provvedimenti interni ed evidenziati dall’apposita segnaletica all’uopo collocata in attuazione del piano della logistica COVID-19.
Si invitano i professionisti a privilegiare la presentazione delle seguenti pratiche tramite la piattaforma Sieder o via PEC comune.reggioemilia@pec.municipio.re.it, oppure via posta:
- cila , scia e pdc , varianti e tutto quanto ad essi collegati ( es: inizio lavori, fine lavori, cambio o subentro titoli , integrazione documentale ecc )
- deposito e conformita’ impianti e atti collegati
- depositi strutturali e atti collegati
- istanze di autorizzazione varie ( passi carrabili, antisismica,paesaggistica ecc)
- richiesta attestati varie o pareri preventivi
- richiesta numerazione civica
- certificati di destinazione urbanistica
- esposti e atti collegati

Per la presentazione di documenti cartacei al front office dello Sportello Unico per l’Edilizia, solo qualora non sia possibile l’invio con modalità telematiche, è allestita presso l'atrio di Palazzo Fonte una cassetta per la raccolta dei documenti cartacei da depositare. Si prega di indicare sulla documentazione depositata la casella di posta email ove ricevere il numero di Protocollo assegnato.
Indirizzo: Via Emilia A San Pietro, 12 - 42121 Reggio Emilia
Orario: Lo Sportello Unico Edilizia è aperto esclusivamente su appuntamento da prendersi tramite agenda elettronica. Restano ferme le misure di sicurezza e protezione anti Covid.
Telefono: 0522 456380 Gli operatori sono contattabili telefonicamente dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 9.00.
Fax: 0522 456110
Sportello tecnico informazioni
Con riferimento alle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019 “Corona virus”, e in attuazione del DPCM dell’8 marzo 2020 per consentire modalità di lavoro sicure ed efficaci si privilegeranno modalità di informazione e gestione delle pratiche edilizie in via telematica contenendo gli appuntamenti solo qualora strettamente necessari.
Lo sportello tecnico informazioni del Servizio Rigenerazione e Qualità Urbana svolgerà le sue funzioni utilizzando i canali telefonici ai seguenti numeri telefonici 0522 456554 e 0522 456396 il mercoledi e giovedi dalle 9.00 alle 13.00, e tramite email Contattami
Indirizzo: Via Emilia A San Pietro, 12 - 42121 Reggio Emilia
Orario: Lo Sportello Tecnico Informazioni risponderà a richieste telefoniche e a mezzo mail.
I tecnici non impegnati allo Sportello, ricevono solo previo appuntamento, da concordarsi telefonicamente o via mail, secondo lo schema  di seguito riportato:
Mail e orari dei tecnici
Telefono: 0522 456554 - 0522 456396 -  i tecnici dello Sportello Informazioni sono contattabili telefonicamente il mercoledì e il giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00
Fax: 0522 456144