Giovane Fotografia Italiana #07 - Mostra collettiva Ropes/Corde

Ultimo Aggiornamento: 12/10/2018

Sono state ben centoquarantuno le candidature pervenute da tutta Italia per poter partecipare alla settima edizione della call di Giovane Fotografia Italiana, riservata ad artisti e fotografi under 35.

La giuria di Giovane Fotografia Italiana#07, composta da Ilaria Campioli, Daniele De Luigi, Carine Dolek (FetArt – Circulation(s) Festival de la jeune photographie europeénne di Parigi) e Shoair Mavlian (Photoworks – Brighton Photo Festival) ha selezionato i sette vincitori del bando, offrendo loro l’opportunità di esporre nella mostra collettiva Ropes/Corde, a cura di Ilaria Campioli e Daniele De Luigi, nelle sale dei Chiostri di San Domenico di Reggio Emilia dal 12 aprile al 9 giugno nell’ambito di Fotografia Europea 2019.

I nomi dei vincitori sono:

  • Fabrizio Albertini 
  • Silvia Bigi
  • Emanuele Camerini
  • Marta Giaccone
  • Luca Marianaccio
  • Iacopo Pasqui
  • Jacopo Valentini

Ai sette finalisti spetterà un riconoscimento di 800 euro per sostenere le spese di realizzazione del progetto. Inoltre, durante le giornate inaugurali di Fotografia Europea (12-14 aprile 2019), una giuria di esperti, presieduta da Walter Guadagnini, direttore artistico del festival, attribuirà il Premio Giovane Fotografia Italiana, del valore di 2000  euro all’autore del progetto ritenuto migliore.

“Una corda è immagine metaforica per tanti e diversi tipi di legame. Può tenere assieme le cose che non vogliamo vadano disperse, aiutarci a restare uniti ai compagni di viaggio, può essere strumento per solcare mari o scalare montagne verso nuovi orizzonti, può trarci in salvo o permetterci una fuga. Ma una corda può anche sbarrarci la strada, lasciarci ancorati, impedire di allontanarci, tenerci in prigionia.
La fotografia possiede questa stessa ambivalenza: può preservare le nostre origini, tenere vivi i ricordi, perpetuare i legami, ma anche intrappolarci nelle nostre identità e trattenerci in un passato in cui i luoghi, le persone e le relazioni subiscono, attraverso le immagini, un processo di idealizzazione.
L’obiettivo di questa edizione di Giovane Fotografia Italiana è portare alla luce la tensione tra queste due polarità presenti nella dimensione temporale della fotografia.”

Giovane Fotografia Italiana #07 - Ropes/corde è promossa dal Comune di Reggio Emilia e dall'associazione GAI-Giovani artisti italiani, in collaborazione con prestigiose realtà internazionali come FetArt – Circulation(s) Festival de la jeune photographie europeénne di Parigi, Photoworks Brighton Photo Festival, Roca Umbert Fàbrica de les Arts – Festival Panoràmic, Granollers (Barcellona), oltre a Palazzo Magnani – Fotografia Europea e con
il contributo di Regione Emilia – Romagna, Emilia – Romagna creativa e di Reire srl.