Progetti di adattamento a livello locale

Ultimo Aggiornamento: 09/10/2018

Il Comune di Reggio Emilia, nell’ambito del progetto LIFE “UrbanProof”, intende realizzare alcune misure di adattamento a livello locale (piantumazioni, pavimentazioni permeabili o con diversa albedo, recupero acque piovane, tetti verdi, drenaggio idrico…), cercando anche di inserire i criteri dell’adattamento nei propri strumenti di pianificazione e programmazione.

Sin dall'inizio del progetto, il Comune di Reggio Emilia ha scelto di identificare le misure di adattamento nell'ambito delle azioni incluse nel proprio piano dei lavori pubblici, raggiungendo tre obiettivi:

  • essere riuscito ad inserire alcuni criteri di adattamento per le azioni che non erano ancora state progettate in modo definitivo;
  • assicurare che le azioni siano implementate perché sono già state incluse nel piano dei lavori pubblici;
  • finanziare l'attuazione delle misure di adattamento con il bilancio municipale, destinando così parte dei finanziamenti UrbanProof non all'implementazione delle azioni, ma ad altri servizi (ad esempio comunicazione, diffusione, ...).

Le misure di adattamento selezionate dal Comune riguardano le nuove piantumazioni, le pavimentazioni e le riqualificazioni in centro storico, le pavimentazioni permeabili, ecc., ma anche azioni di pianificazione ed educazione ambientale e studi sperimentali a supporto del progetto.

Per la gestione delle azioni di adattamento è stato creato, insieme al Servizio Servizi Informatici, un gestionale interno che contiene la descrizione tecnica dei diversi progetti, la loro geolocalizzazione, i dati economici, lo stato di attuazione, i benefici in termini di lotta ai cambiamenti climatici, ecc.

Le azioni di adattamento ai cambiamenti climatici che il Comune ha realizzato o sta realizzando sono sintetizzate nel seguente elenco:

  • ristrutturazione canile municipale;
  • pozzo Oasi di Marmirolo
  • tetto verde biblioteca San Pellegrino;
  • sistemazione del parcheggio della stazione Mediopadana;
  • area spettacoli Campovolo;
  • progetto di forestazione urbana “Gran Mutuo Green”;
  • progetto di incremento di nuovi alberi in città;
  • riqualificazione del verde di Viale dei Mille;
  • parco commestibile di Canali;
  • parco di Food Forest "Sorelle Sberveglieri";
  • frutteto dei frutti antichi nel Parco Acque Chiare;
  • riqualificazione di Piazzale Europa;
  • riqualificazione di Via Guasco;
  • riqualificazione di Piazza Vallisneri;
  • riqualificazione di via dei Servi;
  • pavimentazione in pietra di Via del Carbone;
  • linee guida sulle piantumazioni;
  • analisi territoriale per pianificare le aree su cui indirizzare nuove piantumazioni;
  • studio sperimentale effetti benefici dei parchi sul microclima e la qualità dell'aria;
  • boschetto sperimentale nel Parco Acque Chiare;
  • indice di Riduzione dell'Impatto Edilizio;
  • progetto educativo Guida infestanti;
  • progetto didattico presso il Parco Nilde Iotti.