SIPROIMI - Sitema di protezione per titolari di protezione internazionale e per monori stranieri non accompagnati

Ultimo Aggiornamento: 06/17/2019

Il SIPROIMI - Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per i minori stranieri non accompagnati è costituito dalla rete degli enti locali che accedono, nei limiti delle risorse disponibili, al Fondo nazionale per le politiche e i servizi dell'asilo.

Il Comune di Reggio Emilia, con la cooperativa Dimora d’Abramo, è entrato a far parte di questo Sistema di protezione che offre accoglienza integrata per richiedenti asilo e rifugiati nel 2009.
I beneficiari sono 58, uomini adulti o neo maggiorenni, inseriti nel percorso di asilo in Italia, accolti in appartamenti e strutture distribuiti sui Comuni di Reggio Emilia e Quattro Castella.

Il progetto prevede la possibilità di accogliere persone già titolari di protezione internazionale o con permessi di soggiorno "speciali" (cure mediche e casi speciali)
In linea generale è il Servizio Centrale (attivato dal Ministero dell’Interno, è affidato all’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani - ANCI) che provvede a inviare a Reggio Emilia persone che si trovano sul territorio nazionale e richiedono accoglienza.
Allo scopo di dare una risposta al bisogno che emerge sul territorio provinciale, 17 posti a disposizione sono gestiti direttamente da chi lavora al progetto SIPROIMI di Reggio Emilia per accogliere persone che già si trovano sul territorio.
Per garantire interventi di "accoglienza integrata" mirati alla costruzione di percorsi individuali di inserimento socio-economico il progetto prevede al suo interno un equipe multidisciplinare.

Dove Rivolgersi:
SIPROIMI - Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati
Indirizzo: Via Pier Giacinto Terrachini, 18/O - 42122 Reggio Emilia
Telefono: 0522.432219
;