Monitoraggio sperimentale sugli effetti dei parchi sul microclima e sull'ozono

Ultimo Aggiornamento: 06/29/2018
laboratorio mobile

Il Comune di Reggio Emilia, in collaborazione con Arpae, sta realizzando uno studio sperimentale nell’ambito del progetto europeo Life UrbanProof sull’adattamento ai cambiamenti climatici.

Si tratta di definire meglio il contributo alla mitigazione climatica e alla rimozione di alcuni inquinanti, quali l’ozono e gli ossidi di azoto, degli alberi e delle aree verdi in ambito urbano.
Il progetto sperimentale si svolge nel mese di luglio 2018 grazie all’utilizzo contemporaneo di due laboratori mobili e due stazioni fisse della rete di monitoraggio della qualità dell’aria, posizionate in quattro diversi punti della città

  1. parco urbano in condizioni di vasta ombreggiatura (Parco del Popolo)
  2. parco urbano in condizioni di elevata esposizione al sole (Campus San Lazzaro)
  3. area pedonale urbanizzata in condizioni di elevata esposizione al sole (Piazza della Vittoria)
  4. area urbana trafficata in condizioni di elevata esposizione al sole (V.le Timavo)

Questa sperimentazione potrà permettere di valutare le eventuali differenze di impatto sulle condizioni microclimatiche e di assorbimento degli inquinanti delle varie aree, in modo da consentire, in futuro, una migliore pianificazione nella scelta della composizione e ubicazione delle zone verdi in città.

Arpae