Greenway Rio della Vasca. Percorso storico-naturale per fare educazione e socialità

Ultimo Aggiornamento: 07/20/2017

Progetto

Accordo di Cittadinanza: Rivalta, Coviolo e San Rigo.

Quartiere: Rivalta, Coviolo e San Rigo.

Vocazione: Mobilità sostenibile e scoperta del territorio.

Il percorso La via delle Ville ripercorre tratti delle greenway Crostolo e Modolena già esistenti: si percorre la passeggiata del lungo Crostolo da Via Francia allo Stradello delle Melmare-SS63, si attraversa la statale lungo il rio delle vasca si arriva al parco Le Ginestre dove inizia il tratto segnalato con direzionali del Modolena fino a Via F.lli Rosselli dove attraverso la pista ciclabile ci si riconnette al Crostolo. Il tratto mancante per chiudere l’anello è quello che passa lungo il rio vasca, compreso tra SS63 all’altezza dello stradello delle Melmare e il parco delle Ginestre in corrispondenza con Via 8 Marzo. Questo tratto è di particolare valore poichè i due sistemi naturali Crostolo-Modolena vengono uniti attraverso il Rio della Vasca, che funge da cerniera idraulica naturale. Il Rio della Vasca inizia dalla Vasca di Corbelli (Villa d’Este) e termina all’altezza del cimitero di Coviolo immettendosi nel Modolena dietro Villa Gastinelli.

Il percorso La via delle Ville di Rivalta e Coviolo si inserisce nella Cintura Verde, il sistema del verde che si estende per un’area di 5mila ettari e che fa da cornice alla città. La Cintura Verde è formata da tre parchi fluviali – Crostolo, Rodano, già realizzati, e Modolena in parte eseguito - e da cunei verdi che si inseriscono nella città consolidata. Il suo ruolo è di particolare importanza per la città: dal punto di vista ecologico rappresenta la connessione spaziale del verde; dal punto di vista della fruizione del territorio è caratterizzata da mobilità alternativa ed è il luogo per il loisir e il tempo libero. Il sistema della Cintura Verde ha messo in valore i luoghi di carattere storico e paesaggistico presenti nel territorio sud di Rivalta e Coviolo, luoghi importanti per la promozione turistica e la valorizzazione della città nell’ambito della cultura paesaggistica e dei beni culturali.

La particolare collocazione geografica della Reggia all’interno della Parco del Crostolo e la sua architettura, frutto di una progettazione paesaggistica di scala ampia, correlata con le altre residenze degli Estensi presenti nella stessa zona e, più in generale, con il territorio agro-naturalistico circostante, rendono questo sistema architettonico territoriale un’esperienza paesaggistica singolare nel panorama regionale. Accanto alla Reggia di Rivalta il sistema delle Ville comprende Villa Levi, Villa d’Este, Villa Rivaltella, Villa Gastinelli e Villa Lodesani-Falcetti, che faranno parte di un processo di recupero e valorizzazione del paesaggio storico culturale insieme ad associazioni e cittadini grazie ai finanziamenti del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibact) pari ad un finanziamento di 14,5 milioni di euro che fa parte del più ampio progetto nazionale denominato ‘Ducato Estense’.

All'interno dei laboratori di cittadinanza si è inteso valorizzare attraverso l'annuale passeggiata "La via delle Ville" e un cartellone unico degli eventi "di Villa in Villa" sia il valore naturalistico che architettonico del territorio insieme ad associazioni locali in sinergia con la pubblica amministrazione.

Partners

Capofila: Centro Sociale Vasca di Corbelli.

Enti e associazioni: Centro Sociale Coviolo in Festa, Associazione Insieme per Rivalta; Associazione Arenaria da scoprire, Gruppo Bookcrossing Rivalta Re, LIPU - Lega Italiana Protezione Uccelli.

Cittadini volontari: Maurizio Grimelli, Gianfranco Cristofori, Giorgio Sassi, Augusto Davolio, Venerio Benassi, Ottavio Lamberto.