Richiesta di Attestazione Urbanistica Bonus Facciate

Ultimo Aggiornamento: 03/19/2020

Finalità

L’articolo 1, commi 219-224, della legge n. 160 del 27 dicembre 2019 dispone: “Per le spese documentate, sostenute nell’anno 2020, relative agli interventi, ivi inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna, finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti ubicati in zona A o B ai sensi del decreto del Ministro dei lavori pubblici 2 aprile 1968, n. 1444, spetta una detrazione dall’imposta lorda pari al 90 per cento” .

Nel documento informativo denominato “Bonus facciate” e nella circolare n.2/2020 dell’Agenzia dell’Entrate è riportato che: “Per avere diritto al bonus è necessario che gli edifici siano ubicati nelle zone A o B (indicate nel decreto del ministro dei Lavori pubblici n. 1444 del 1968) o in zone a queste assimilabili in base alla normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali. In particolare, l’assimilazione alle predette zone A e B della zona territoriale nella quale ricade l’edificio oggetto dell’intervento dovrà risultare dalle certificazioni urbanistiche rilasciate dagli enti competenti.

Con Delibera di Consiglio Comunale ID n. 34 del 24/02/2020 si è deciso di prevedere quale disciplina regolamentare integrativa al RUE, per quanto riguarda l’applicazione del cd.Bonus facciate di cui all’articolo 1, commi 219-224, della legge n. 160 del 27 dicembre 2019, che:

  • la zona omogenea A sia quella individuata all’ art.4.1.1 delle NA del RUE e corrispondente all’Ambito Consolidato ACS1;
  • per quanto riguarda la zona B si considera ad essa assimilato, per le caratteristiche di densità fondiaria e rapporto di copertura che dovranno essere comunque attestate dal soggetto richiedente la certificazione, tutto il territorio urbanizzato, così come individuato dagli elaborati di RUE, fatta eccezione per gli ambiti Asp1, Asp2, e le dotazioni di cui al capo III delle NA del RUE.

Per quanto attiene gli ambiti Auc1, Auc2 la valutazione del rispetto del valore “di superficie coperta degli edifici esistenti non inferiore al 12,5% della superficie fondiaria della zona e della densità territoriale superiore a 1,5 mc/mq.” è demandata al tecnico professionista che dovrà verificare tali indici rapportando il costruito alla dimensione territoriale del PUA approvato e convenzionato.

Pertanto è possibile richiedere Attestazione Urbanistica Bonus Facciate che certifica se un immobile è posto in un' area assimilabile alle zone A e B del 1444/68.

Quando può essere richiesto

Può essere richiesto:

  • Per gli immobili che ricadono negli ambiti Acs1, Acs2, Acs3, Acs4, Auc3, Auc4, Auc5, Auc6, Auc8, Asp3, Asp4, Trem, ambiti di trasformazione urbana.
  • Per gli immobili che ricadono negli ambiti Auc1 e Auc2 alla richiesta di attestazione dovrà essere allegata l’asseverazione di tecnico professionista in cui certifica di aver verificato che il valore di superficie coperta degli edifici esistenti non è inferiore al 12,5% della superficie fondiaria della zona e che la densità territoriale è superiore a 1,5 mc/mq. 

Come presentare la richiesta

Sono previste due modalità per la presentazione della domanda:

Presentazione tramite PEC (modalità PECtoPEC), procedura e requisiti 

  • possedere una casella attiva di posta elettronica certificata e un dispositivo per la firma elettronica digitale; 
  • effettuare preliminarmente i seguenti pagamenti in un unica soluzione di: imposta di bollo (assolta virtualmente) e da versare sia per la richiesta che per il rilascio del certificato oltre che per i diritti di segreteria tramite bonifico bancario ordinario “BO” a favore del Comune di Reggio Emilia Servizio Edilizia IBAN IT16M0200812834000101562127 di Unicredit SpA specificando obbligatoriamente ed esclusivamente la causale: “attestato urbanistico relativo a zone A-B Bonus Facciate”;
  • inviare domanda di richiesta debitamente firmata digitalmente dal richiedente o, nel caso lo stesso non sia in possesso di tale strumento, da un suo delegato previo rilascio allo stesso di apposita delega, all’indirizzo PEC del Comune:comune.reggioemilia@pec.municipio.re.it indicando obbligatoriamente ed esclusivamente nell’oggetto della PEC “attestato urbanistico relativo a zone A-B Bonus Facciate”. 

Documentazione

Alla domanda vanno allegati in formato PDF: 

  • attestato di pagamento dei diritti di segreteria e dei bolli virtuali previsti come indicato alla voce Costi e consultando nella sezione link “tariffe del Servizio Pianificazione e Qualità Urbana” con la precisazione che l’imposta di bollo (assolta virtualmente) è da versare sia per la richiesta che per il rilascia dell’attestato (equivalente di 2 marche da bollo).

Nella domanda dovrà essere chiaramente specificato l’oggetto della richiesta. 

Tempi di risposta

I tempi di risposta sono entro 30 giorni dalla data di ricezione dell’istanza:

  • direttamente dalla casella PEC del richiedente o del suo delegato;
  • dalla data di avvenuto deposito della domanda al SUE (Sportello Unico Edilizia). 

Costi

  • Diritti di segreteria € 20.00 alla presentazione (le modalità di pagamento sono consultabile nella scheda allegata)
  • Imposta di bollo
    La richiesta di un attestato presentata al SUE o inoltrata mediante la modalità PECtoPEC, deve essere presentata in marca da bollo, (assolta in modo virtuale nel caso della modalità PECtoPEC) del valore vigente alla data della presentazione della richiesta.
    Il rilascio dell’attestato è sempre subordinato alla presentazione di altra/e marca da bollo che può variare in relazione alla dimensione della attestazione.
    Per le richieste presentate in modalità PECtoPEC, come già detto, occorre versare anticipatamente il valore delle due o più marche da bollo da sommare, nel bonifico bancario, ai diritti di segreteria previsti.

Normativa

Legge n.160 del 27 dicembre 2019, commi 219-224, articolo 1
Decreto del Ministro dei Lavori pubblici n. 1444 del 1968
Delibera di Consiglio Comunale ID n. 34 del 24/02/2020 

Dove Rivolgersi:
SUE Sportello Unico Edilizia - Accettazione e ritiro
Con riferimento alle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019 “Corona virus”, e in attuazione del DPCM del 17 maggio 2020, per consentire modalità di lavoro sicure ed efficaci, lo Sportello Unico Edilizia è aperto esclusivamente su appuntamento, fermo restando che gli operatori del SUE, preventivamente, prenderanno contatto con il professionista intestatario dell'appuntamento, per concordare eventuale altra modalità di erogazione del servizio.
In caso di appuntamento in presenza si comunica che per ottemperare al meglio alle misure di sicurezza e protezione è obbligatorio presentarsi agli appuntamenti con mascherina e guanti.
All’appuntamento dovrà presentarsi esclusivamente la persona che ha nominalmente provveduto a prenotare lo stesso.
Qualora la persona dovesse riscontrare una temperatura superiore ai 37,5°centigradi, dovrà annullare l’appuntamento.
Se nei giorni immediatamente successivi all’avvenuto appuntamento, la persona dovesse risultare positiva a COVID-19 dovrà comunicarlo agli uffici interessati.

Nella gestione degli appuntamenti il personale avrà cura di mantenere le distanze raccomandate dai provvedimenti governativi e dai provvedimenti interni ed evidenziati dall’apposita segnaletica all’uopo collocata in attuazione del piano della logistica COVID-19.
Si invitano i professionisti a privilegiare la presentazione delle seguenti pratiche tramite la piattaforma Sieder o via PEC comune.reggioemilia@pec.municipio.re.it, oppure via posta:
- cila , scia e pdc , varianti e tutto quanto ad essi collegati ( es: inizio lavori, fine lavori, cambio o subentro titoli , integrazione documentale ecc )
- deposito e conformita’ impianti e atti collegati
- depositi strutturali e atti collegati
- istanze di autorizzazione varie ( passi carrabili, antisismica,paesaggistica ecc)
- richiesta attestati varie o pareri preventivi
- richiesta numerazione civica
- certificati di destinazione urbanistica
- esposti e atti collegati

Per la presentazione di documenti cartacei al front office dello Sportello Unico per l’Edilizia, solo qualora non sia possibile l’invio con modalità telematiche, è allestita presso l'atrio di Palazzo Fonte una cassetta per la raccolta dei documenti cartacei da depositare. Si prega di indicare sulla documentazione depositata la casella di posta email ove ricevere il numero di Protocollo assegnato.
Indirizzo: Via Emilia A San Pietro, 12 - 42121 Reggio Emilia
Orario: Lo Sportello Unico Edilizia è aperto esclusivamente su appuntamento da prendersi tramite agenda elettronica. Restano ferme le misure di sicurezza e protezione anti Covid.
Telefono: 0522 456380 Gli operatori sono contattabili telefonicamente dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 9.00.
Fax: 0522 456110