Canalina, 174 alloggi riqualificati

Ultimo Aggiornamento: 03/11/2019

Efficientamento energetico, miglioramento della sicurezza e del comfort abitativo. Questi gli obiettivi che il Comune di Reggio Emilia, in collaborazione con Acer Reggio Emilia, intende perseguire con il corposo programma di interventi nei condomini Canalina-Motti, per i quali è previsto un investimento di 3.374.000 euro, interamente finanziati dal Comune capoluogo e dalla Regione Emilia Romagna.

I 174 alloggi del condominio Canalina-Motti, l’imponente complesso edilizio compreso tra via della Canalina ad est, via Fenulli a sud e ad ovest, via F.lli Rosselli a nord costituito da 147 alloggi di proprietà pubblica e 27 alloggi di proprietà privata, oltre a 4 unità non residenziali di proprietà pubblica, saranno sottoposti ad interventi per il miglioramento dell’efficienza energetica, della sicurezza e del comfort degli alloggi e degli edifici nel loro complesso.

Il programma degli interventi è stato presentato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi e Marco Corradi, presidente di Acer Reggio Emilia che gestisce gli alloggi pubblici del condominio.

Il presidente Marco Corradi ha illustrato l’intervento di riqualificazione, già presentato agli abitanti nel corso di un incontro pubblico lo scorso 25 febbraio:

“I lavori, il cui inizio è previsto per ottobre e si concluderanno entro luglio del 2020, prevedono la sostituzione delle vecchie caldaie, la sostituzione dei vecchi infissi in legno a vetro singolo, l’installazione di vetri di sicurezza nei nuovi infissi e la sostituzione degli avvolgibili, la dismissione delle vecchie canne fumarie con installazione di nuove, l’installazione di impianti di termoregolazione con valvole termostatiche. Interventi per i quali non è previsto alcun spostamento da parte degli abitanti i quali, al termine dei lavori, potranno beneficiare di un risparmio energetico annuo pari ad oltre il 22%, con un notevole risparmio anche sui costi delle bollette”.

Questo è il secondo intervento di riqualificazione a cui vengono sottoposti i condomini del Canalina-Motti. Già nel 2012 il Comune di Reggio aveva investito circa 1.470.000 mila euro per il rifacimento della copertura dei tetti con la bonifica delle parti in amianto, il ripristino delle facciate in cemento armato e diversi interventi di manutenzione straordinaria.
Con l’attuale intervento di riqualificazione, dell’importo di 3.374.000 euro, il Comune di Reggio Emilia ha investito complessivamente 4.844.000 mila euro, con una media di 33.000 mila euro per ogni appartamento di edilizia residenziale pubblica.
Il Comune e Acer, oltre agli investimenti per la riqualificazione edilizia ed energetica dei fabbricati, in accordo con le associazioni che operano sul territorio e con il Polo territoriale Sud, ha definito un percorso di progettazione sociale per stimolare la partecipazione attiva dei Cittadini finalizzata al miglioramento della qualità di vita all’interno dei condomini.

Acer opererà per attivare un servizio di portierato sociale costituito da un Comitato di Cittadini referenti per ogni fabbricato, mentre un Comitato di Quartiere si occuperà di sviluppare progetti di Comunità, in collaborazione con i Servizi Sociali del Comune, sulla base dei bisogni rilevati.
Ad oggi sono già diverse le attività realizzate, come le “Feste dei Vicini” in collaborazione con i cittadini e le associazioni attive nel Quartiere, il progetto “Su e giù per le scale. Libri illustrati a spasso per le case” a cura dell’associazione Galline Volanti, e tutte le attività educative, formative e ludiche promosse e sostenute dal Polo Territoriale Sud.
Nei prossimi mesi sono previsti ulteriori incontri formativi e informativi, finalizzati alla conoscenza e alla diffusione dei regolamenti condominiali e delle buone pratiche (Il Manuale dell’inquilino), nuovi servizi di accompagnamento all’abitare e controlli per la sicurezza degli spazi comuni e delle cantine.