41° Premio di poesia dialettale "La Giareda"

Ultimo Aggiornamento: 06/25/2020

Come tradizione, in occasione della Sagra della Giarèda che si terrà a inizio settembre in città, il Comune di Reggio Emilia organizza il 41° concorso di poesia dialettale "La Giarèda" aperto a tutti coloro che vogliono cimentarsi con la lingua reggiana.

Il concorso, che rappresenta un appuntamento importante e consolidato nell’ambito della sagra cittadina, ha visto la partecipazione di tantissimi autori, poeti affermati, esordienti e giovani che in questa manifestazione hanno trovato l’opportunità di esprimere in dialetto e far apprezzare la loro vis poetica. I testi delle prime edizioni sono stati raccolti in volumi, evitando così la dispersione di un interessante patrimonio poetico. Nel corso delle varie edizioni, le poetesse e i poeti hanno saputo affrontare tematiche che hanno spaziato dagli aspetti religiosi della festa dell’8 settembre al territorio, ai personaggi, agli avvenimenti storici e alle tradizioni reggiane, raggiungendo elevati livelli artistici.

Modalità di presentazione dei componimenti

I concorrenti dovranno consegnare personalmente i loro elaborati in tre copie dattiloscritte entro le ore 12.00 di giovedì 23 luglio 2020 presso l’archivio Generale Via Marino Mazzacurati, 11 - 42122 Reggio Emilia
del Comune di Reggio Emilia.
Dopo tale data gli elaborati non saranno più accettati.
Non è consentito l’invio dei testi per posta o per via telematica.
Non è consentito l’uso di pseudonimi.
I testi dovranno essere presentati in forma rigorosamente anonima, senza alcuna indicazione che possa far risalire all’autrice o all’autore.

La busta dovrà essere composta dai testi poetici e da un’ulteriore busta chiusa con il modulo di partecipazione sottoscritto nel quale indicare con chiarezza le proprie generalità, residenza, numero telefonico e indirizzo e mail (se in possesso) per le future comunicazioni da parte della segreteria del Premio.
La consegna dei testi in dialetto e della traduzione in lingua italiana saranno accompagnati anche dall'esibizione di un documento di riconoscimento in originale, di cui la segreteria farà copia.
Nel caso in cui la concorrente o il concorrente non fossero in grado, per motivi di salute, di recarsi personalmente presso l’ufficio di segreteria del bando, potranno incaricare una persona munita dell’apposito
modulo di delega, compilato dal delegante, e di un documento di riconoscimento in originale.
La segreteria provvederà ad assegnare ad ogni autrice/autore un numero progressivo.
Le decisioni adottate dalla Commissione giudicatrice sono inappellabili e s’intendono accettate dai/dalle concorrenti nel modulo in cui decidono di partecipare al concorso.

Premiazione

Al concorso seguirà l’evento conclusivo di premiazione ai primi classificati e di un riconoscimento a tutti i partecipanti.
La cerimonia di premiazione si terrà lunedì 7 settembre 2020, ore 18.00, nella prestigiosa Sala del Tricolore, Palazzo Municipale (Piazza Prampolini 1, Reggio Emilia).
Le poesie premiate saranno lette da Franco Ferrari.
Tutti le concorrenti e i concorrenti sono invitati a partecipare alla cerimonia di premiazione.