Concorso di progettazione Reggia ducale di Rivalta

Ultimo Aggiornamento: 06/07/2018
parco reggia ducale

Concorso per l'acquisizione del progetto di fattibilità tecnica ed economica in due fasi successive di elaborazione ed eventuale successivo affidamento della relativa progettazione esecutiva  nell'ambito del Piano Stralcio "Cultura e Turismo" - Fondo per lo svolgimento e la coesione (FSC) 2014-2020" 

Intervento di restauro e valorizzazione della Reggia Ducale: Parco e Giardino segreto quale parte del Progetto "Ducato Estense

Il concorso

Il concorso si svolgerà in due ‘gradi’:

  • il Primo grado riguarda l’idea progettuale. In questa fase i partecipanti dovranno elaborare una proposta ideativa che, nel rispetto degli obiettivi, degli indirizzi progettuali, dei limiti di spesa e delle prestazioni richieste, permetta alla Commissione giudicatrice di selezionare le migliori cinque idee progettuali da ammettere al secondo grado del procedimento. 
    La scadenza per la presentazione delle idee progettuali relative alla prima fase è fissata per il giorno 11 luglio 2018.

  • il Secondo grado riguarda l’elaborazione progettuale con livello di approfondimento corrispondente alla prima fase di un progetto di fattibilità tecnica ed economica.
    La partecipazione al Secondo grado del procedimento è riservata agli autori delle cinque migliori idee progettuali, selezionate all'esito del primo grado, che siano nel possesso dei requisiti di capacità tecnico-professionale ed economico-finanziaria. Le cinque proposte progettuali saranno valutate sulla base del criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa dalla Commissione giudicatrice la quale, applicando i criteri di valutazione indicati nella Lettera di invito, formerà la graduatoria e individuerà la proposta di progetto di fattibilità tecnica ed economica aggiudicataria.

Perciò le tematiche di progetto oggetto del Concorso, riguarderanno in particolare:

  • le connessioni con la città e il territorio, in particolare attraverso il Parco del Crostolo;
  • il collegamento con la Villa di Rivalta e le sue principali centralità;
  • la visione unitaria in grado di creare connessioni fra i sistemi paesaggistici e culturali e gli spazi ed edifici pubblici esistenti;
  • la conservazione e valorizzazione del bene culturale e delle sue componenti;
  • la reinterpretazione e risegnificazione del Parco secondo i bisogni, i desideri e i valori della società contemporanea;
  • la ricerca di (possibili) temi unificanti tra passato, presente e futuro;
  • la dimensione di innovazione sociale nella definizione delle attività potenziali e sviluppabili;
  • la dimensione educativa e formativa in campo ambientale, agronomico, paesaggistico e storico culturale;
  • la flessibilità d’uso, l’equilibrio tra specializzazione funzionale e polifunzionalità e l’interconnessione, nello spazio e nel tempo, delle principali componenti fisiche e funzionali;
  • l’accessibilità e fruibilità per tutti gli utenti secondo lo spirito e le pratiche d’intervento dell’universal design;
  • la sostenibilità ambientale delle scelte tecniche e tecnologiche;
  • la sostenibilità economica delle scelte tecniche e tecnologiche.

Costo

Il costo stimato per la realizzazione dei lavori, comprensivo degli oneri per la sicurezza è pari ad euro 4.832.080,00€.

Premi

  • Il vincitore del concorso riceverà un premio di euro 10.000,00 (diecimila/00) al lordo di IVA e ogni altro onere di legge. 
    L'importo corrisposto a titolo di premio verrà considerato quale anticipo sul corrispettivo della prestazione professionale relativa alla elaborazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica seconda fase.
  • ciascuno degli ulteriori concorrenti risultati classificati è riconosciuto un premio di euro 5.000,00 (cinquemila/00) al lordo di IVA e ogni altro onere di legge.


Il Concorso di progettazione in due gradi ai sensi dell'articolo 154 comma 4 del Codice dei Contratti, condotto tramite procedura aperta, ai sensi dell'articolo 60 del d.lgs. 18 aprile 2016 n. 50  è stato pubblicato  in data 28/05/2018.

Contesto

Il concorso è parte del progetto Ducato Estense, finanziato dal ministero dei Beni e delle Attività culturali e Turismo (Mibact).
Il progetto interessa un territorio molto esteso che abbraccia le province di Ferrara, Modena, Reggio Emilia e la Garfagnana (Lucca), con l’obbiettivo di riqualificare, restaurare e valorizzare dal punto di vista turistico-culturale il patrimonio dell’antico Ducato Estense.

A Reggio Emilia è stato assegnato dal Mibact un finanziamento complessivo di 14,5 milioni di euro da destinare al restauro architettonico-paesaggistico e alla riqualificazione funzionale di tre macro-interventi:

  • la Reggia di Rivalta, residenza di villeggiatura e svago dei duchi d’Este;
  • il Mauriziano, residenza estiva rinascimentale di Ludovico Ariosto, poeta della Corte Estense;
  • la Passeggiata Settecentesca di collegamento fra il Palazzo Ducale e la reggia, oggi costituita da corso Garibaldi, via Ariosto e viale Umberto I.

L'intervento relativo alla Reggia di Rivalta è stato suddiviso a sua volta in due componenti funzionali:

  • il restauro e la valorizzazione del Giardino segreto e del Parco (oggetto del Concorso di progettazione) con i suoi principali elementi architettonici: il viale centrale, il belvedere, il muro di cinta, la vasca ovale e le fruttiere
  • il restauro e la valorizzazione del Palazzo Ducale