Comune di Reggio Emilia

Home MobilitàA Reggio Emilia Settimana europea della Mobilità 2016

A Reggio Emilia Settimana europea della Mobilità 2016

Ultimo Aggiornamento: 09/14/2016

settimana europea della mobilità

Il Comune di Reggio Emilia partecipa per il 18° anno consecutivo alla “Settimana Europea della Mobilità”. La Settimana Europea della Mobilità è un’iniziativa della Commissione Europea, nata nel 2002, all'interno della quale le città aderenti organizzano eventi ed iniziative per diffondere la cultura della mobilità sostenibile e sicura.

“Smart Mobility. Strong Economy”
Quest'anno la SEM si svilupperà alla luce dello slogan “La mobilità intelligente e sostenibile - un investimento per l'Europa” e sarà un’importante occasione per sottolineare gli stretti legami tra economia e trasporto; l'obiettivo è in fatti mettere in evidenza quanto la pianificazione intelligente e l'uso dei trasporti pubblici possa rappresentare una grande fonte di risparmio economico per le Pubbliche Amministrazioni e per i cittadini, oltre che un’importante occasione per sostenere la crescita economica locale.
Numerose ricerche hanno dimostrato che un maggiore impiego di risorse pubbliche per migliorare il sistema dei trasporti, puntando sui servizi pubblici, condivisi e più ecosostenibili, è in grado, oltre che di rendere più sicure e vivibili le nostre città, anche di supportare e far crescere l’occupazione e il complessivo sistema economico locale.
È stato dimostrato, inoltre, che gli spostamenti a piedi o in bicicletta non solo generano stili di vita più sani, ma determinano anche più produttività sul lavoro e a scuola.
Dare priorità al trasporto sostenibile, altresì, rappresenta un beneficio per le imprese e i settori produttivi locali: analisi e studi condotti in zone chiuse al traffico motorizzato, accessibili solo a pedoni o ciclisti, hanno rilevato nelle stesse un sensibile aumento delle attività commerciali e del relativo indotto, oltre a una vivibilità maggiore delle stesse zone.
La Settimana Europea della Mobilità, quindi, come al solito costituirà un’importante occasione per le Amministrazioni già attive o che intendono attivarsi in un processo, ormai necessario e irrinunciabile, di miglioramento del sistema dei trasporti, al quale inevitabilmente si accompagnano la crescita economica dell’intero sistema locale e la vivibilità dei centri urbani.