Insegnante SCI ed educatore d'infanzia: presentazione domande fuori graduatoria

Ultimo Aggiornamento: 03/10/2021
Insegnante SCI ed educatore d'infanzia: presentazione domande fuori graduatoria

L'Istituzione Scuole e Nidi d'Infanzia si avvale, per il conferimento di supplenze ed incarichi a tempo determinato, delle graduatorie approvate con Determinazione Direttoriale N°. 73.17 del 16/08/17 e s.m.i..
Chi intende presentare domanda di supplenza come insegnate nelle scuole comunali dell'infanzia e come educatore nei nidi, si deve rivolgere l'Ufficio Assunzioni dell'Istituzione Scuole e Nidi d'Infanzia e compilare l'apposito modulo o presentare il proprio curriculum.
La vigente disciplina speciale per il conferimento degli incarichi e delle supplenze a tempo determinato, approvata con deliberazione 01/17 del C.d.A. dell'Istituzione Scuole e Nidi d'Infanzia, prevede all'art. 4, la possibilità di integrazione delle graduatorie vigenti, mediante eventuale inserimento di candidati, le cui domande siano pervenute a seguito di pubblicazione sul sito dell'Ente o dell'Istituzione stessa, di specifici bandi e, all'art. 5, eventuali misure per garantire la continuità dei servizi.

Requisiti

Per insegnante:

  • Diploma di Scuola Magistrale o Istituto Magistrale purché conseguiti entro l’anno scolastico 2001-2002,

oppure

  • Laurea in Scienze della Formazione Primaria - indirizzo Scuola Materna
  • Laurea Magistrale in Scienze della Formazione Primaria (LM – 85 bis) a ciclo unico, abilitante all'insegnamento nella scuola dell'infanzia e nella scuola primaria.

Per educatore:

Come previsto dal D. Lgs. n. 65/2017 art. 14 e dalla Deliberazione Giunta Regionale Emilia Romagna 16 ottobre 2017, n. 1564 (Direttiva in materia di requisiti strutturali ed organizzativi dei servizi educativi per la prima infanzia e relative norme procedurali. Disciplina dei servizi ricreativi e delle iniziative di conciliazione in attuazione della L.R. Emilia Romagna 19/2016) a decorrere dall’anno scolastico 2019/2020 l’accesso ai posti di “Educatore” è consentito esclusivamente a coloro che risultino in possesso di:

  • Laurea triennale in “Scienze dell’Educazione” classe L-19 a indirizzo specifico per Educatori dei Servizi Educativi per l’infanzia;
  • Laurea Quinquennale a ciclo unico in “Scienze della Formazione Primaria” (LM 85-bis), integrata da un corso di specializzazione per complessivi 60 crediti formativi universitari.

Continuano inoltre ad avere validità per l’accesso i titoli conseguiti nell’ambito delle specifiche normative regionali, se conseguiti entro la “data di entrata in vigore” del D. Lgs. 65/2017, così come interpretata da specifiche indicazioni MIUR del 08.08.2018 n.0014176, se trattasi di titolo accademico (data coincidente all’avvio dell’anno accademico 2019/2020) o, se trattasi di titolo inferiore, conseguiti entro il 31/05/2015.

Pertanto l'accesso al Concorso - come indicato nei suddetti D.Lgs. 65/2017 e Delib. Giunta Reg. Emilia Romagna 16 ottobre 2017, n. 1564, nonché da specifiche indicazioni del MIUR - è consentito anche a coloro che risultino in possesso di uno dei seguenti titoli accademici unicamente se conseguiti entro l’anno accademico precedente all’attivazione dei percorsi previsti dal D.M. 378/2018 (attivazione stabilita per l’anno accademico 2019/2020):

  • Laurea Triennale di cui al Decreto Ministeriale 270/04 appartenente alla Classe L-19 del Decreto del Ministero dell’Università e della ricerca 26.07.2007 “Definizione delle linee guida per l’istituzione e l’attivazione da parte delle Università, dei corsi di studio (attuazione decreti ministeriali del 16.03.2007, di definizione delle nuove classi dei corsi di laurea e di laurea magistrale)”

o:

  • Lauree Triennali di cui al D.M. 509/99 ad essa equiparate unicamente così come previsto dalla Tabella allegata al Decreto Interministeriale 09-07-2009 (09A11794);
  • Diplomi delle Scuole Dirette ai fini speciali istituite ai sensi del D.P.R. n. 162/1982 di durata triennale ad essa equiparati unicamente così come previsto dalla Tabella allegata al Decreto Interministeriale 11.11.11;
  • Diplomi Universitari istituiti ai sensi della L. n. 341/1990 della medesima durata ad essa equiparati unicamente così come previsto dalla Tabella allegata al Decreto Interministeriale 11.11.11;
  • Laurea Quinquennale a ciclo unico in “Scienze della Formazione Primaria” (LM 85-bis) pur in assenza dell’integrazione del corso di specializzazione per complessivi 60 crediti formativi universitari.;

oppure Lauree Magistrali di cui al Decreto Ministeriale 270/04 appartenenti alle Classi:

  • LM-50 programmazione e gestione dei servizi educativi;
  • LM-57 scienze dell'educazione degli adulti e della formazione continua;
  • LM-85 scienze pedagogiche;
  • LM-93 teorie e metodologie dell’e-learning e della media education;

o:

Lauree Specialistiche (LS) di cui al D.M. 509/99 e i Diplomi di Laurea vecchio ordinamento (DL) ad esse equiparati unicamente così come previsto dalla Tabella allegata al Decreto Interministeriale 09-07-2009 (09A11795); in particolare, segnatamente e come indicato nella citata Deliberazione G.R. Emilia Romagna 16 ottobre 2017, n. 1564 si prevede l’accesso per i candidati in possesso di:

  • diploma di Laurea in Pedagogia;
  • diploma di Laurea in Scienze dell’Educazione;
  • diploma di Laurea in Scienze della formazione primaria;
  • titoli equipollenti, equiparati o riconosciuti ai sensi di legge.

Qualora un Diploma di Laurea conseguito secondo il vecchio ordinamento, trovi corrispondenza con più classi di Laurea Specialistiche o Magistrali ai sensi del citato D.Interministeriale 09.07.2009 (09A11795), il candidato dovrà dichiarare sulla domanda di partecipazione al concorso a quale singola classe è equiparato il titolo di studio conseguito; tale dichiarazione dovrà essere resa conformemente e sulla scorta di specifica certificazione rilasciabile unicamente a cura dell’Ateneo che ha conferito il Diploma di Laurea (così come previsto dal citato Decreto), a seguito di richiesta effettuata dal candidato interessato all’equiparazione.


L'accesso al Concorso - come indicato nella suddetta Deliberazione G.R. Emilia Romagna 16 ottobre 2017, n. 1564 - è inoltre consentito anche a coloro che risultino in possesso di uno dei seguenti titoli inferiori alla laurea, unicamente se conseguiti entro il 31 agosto 2015:

  • diploma di maturità magistrale;
  • diploma di maturità rilasciato dal liceo socio-psico-pedagogico;
  • diploma di abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio;
  • diploma di dirigente di comunità;
  • diploma di tecnico dei servizi sociali;
  • diploma di assistente di comunità infantile;
  • diploma di qualifica di operatore servizi sociali;
  • diploma di qualifica di assistente per l’infanzia;
  • diploma di liceo delle scienze umane;
  • titoli equipollenti, equiparati o riconosciuti ai sensi di legge.

Per i titoli conseguiti all’estero l’ammissione al Concorso è subordinata al riconoscimento degli stessi a uno dei titoli di studio previsto per l’accesso, ai sensi della normativa vigente.

Normativa

Deliberazione n.01-C.d.A 16/01/2017 - Prot. 01/AC/2017 Delibera regionale 646/05

Dove Rivolgersi:
Istituzione Scuole e Nidi d' Infanzia: Ufficio Assunzioni
Allo scopo di adottare le misure di prevenzione necessarie al contenimento del Coronavirus l'ufficio riceve solo su appuntamento
Indirizzo: Via Guido Da Castello, 12 - 42121 Reggio Emilia
Orario: Dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 martedì e giovedì dalle 15.00 alle 17.00
Telefono: 0522 585077
Fax: 0522 456311