Pubblicazione graduatoria bando per contributi per la riqualificazione delle facciate degli edifici del centro storico

Ultimo Aggiornamento: 12/12/2017

Graduatoria

  • Con Determina Dirigenziale R.U.A.D. n.1026 del 27/06/2018, l'Amministrazione Comunale ha approvato lo scorrimento della graduatoria;
  • La graduatoria del bando è stata pubblicata con Determina Dirigenziale n. 52 del 16/01/2018;
  • i soggetti assegnatari del contributo dovranno terminare i lavori entro e non oltre il 30 Settembre 2018.

La graduatoria  è stata definita sulla base dei seguenti criteri di valutazione:

  • tipologia dell’edificio oggetto dell’intervento: in particolare se si tratta di un edificio di particolare valore architettonico e testimoniale;
  • tipologia dell’intervento: ovvero se si tratta di un intervento di restauro, manutenzione ordinaria o straordinaria delle superfici esterne, piuttosto che degli elementi di finitura e tecnologici, favorendo l’unitarietà degli interventi sulla facciata;
  • qualità dell’intervento: verrà valutata la particolare onerosità, complessità e difficoltà dei lavori, il livello di degrado della facciata, l’impiego di materiali e tecniche particolari, l’inserimento di tecnologie a basso impatto visivo;
  • complessità dell’intervento: nel caso in cui l’intervento coinvolga un numero uguale o maggiore di tre unità immobiliari.

Modalità per l'esecuzione dei lavori e loro termine

La tipologia dell'intonaco, le tonalità dei colori, in relazione alla presenza di apparati decorativi e architettonici, dovranno essere concordati con gli uffici competenti anche attraverso appositi sopralluoghi.  Il Settore Tecnico controllerà inoltre la congruità e la rispondenza del lavoro eseguito alle indicazioni di progetto, nonché eventuali adeguamenti subordinati al rilascio del contributo.  Ai titolari del contributo è inoltre concesso gratuitamente l’uso del suolo pubblico per i primi due mesi così come disposto dalla recente variante al RUE sul Centro Storico. I soggetti assegnatari del contributo dovranno terminare i lavori entro e non oltre il 30 Settembre 2018. 

Specifiche e chiarimenti

Pratiche ammesse a contributo
Si ricorda che i proprietari degli immobili dovranno presentare i titoli abilitativi edilizi delle prime 33 pratiche ammesse al contributo comunale, entro 60 giorni dalla pubblicazione della graduatoria sul presente sito.
Se l'edificio è vincolato ai sensi del D.Lgs 42/2004, occorre allegare alla " SCIA con inizio lavori differito", il cedolino di avvenuta consegna del progetto alla Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara, al fine di documentare la richiesta di nulla osta della Sovrintendenza stessa.

Pratiche ammesse con nuove risorse
Per quanto riguarda le pratiche "ammesse con nuove risorse", i proprietari degli immobili potranno presentare il titolo abilitativo edilizio per il rifacimento della facciata, ma la corresponsione del contributo è condizionata all'effettiva disponibilità di ulteriori risorse, che potranno esserci esclusivamente sulla base di rinunce, riduzione degli importi lavoro o nuovi finanziamenti da parte dell' Amministrazione Comunale.

La durata della graduatoria è di 36 mesi a decorrere dalla pubblicazione sul sito della graduatoria come da Bando pubblicato."