Un albero per ogni nato

Ultimo Aggiornamento: 11/29/2019

Il Comune di Reggio Emilia mette a dimora una pianta per ogni bambino nato.

Il Comune di Reggio Emilia mette a dimora, ogni anno, circa 1300/1400 alberi e arbusti di specie autoctona, (tipica della nostra zona), provenienti gratuitamente da vivai forestali della Regione Emilia Romagna, in applicazione della legge n. 113 del 29 gennaio 1992 (Legge Rutelli).
Questa legge stabilisce l’obbligo per il Comune di residenza di porre a dimora un albero per ogni neonato.
E’ infatti a seguito della registrazione anagrafica dei bambini che il Comune di Reggio Emilia richiede ai vivai forestali un numero di piante corrispondente ai nati nell’anno precedente.

Le piantine, che hanno circa due o tre anni di età, sono state collocate in diverse aree verdi comunali: area pubblica adiacente al Campovolo, area del sentiero naturalistico del Torrente Rodano e in quella del Crostolo, Bosco Urbano "Luciano Lama" ecc, tutte aree fruibili dai privati cittadini.

Dove Rivolgersi:
Ufficio amministrativo e gestionale Servizio Ingegneria e manutenzioni
Indirizzo: Via Emilia A San Pietro, 12 - 42121 Reggio Emilia
Orario: su appuntamento
Telefono: 0522 585146
Fax: 0522 456506