Il progetto europeo Mobility 2.0

Ultimo Aggiornamento: 10/22/2015

Mobility 2.0 (Co-operative ITS Systems for Enhanced Electric Vehicle Mobility) è un progetto europeo di ricerca sulla Mobilità elettrica.

Mobility 2.0 ha lo scopo di promuovere un nuovo concetto di mobilità attraverso l’utilizzo di un’ applicazione “commuting assistant” che sarà sviluppata e testata nel progetto, allo scopo di supportare il guidatore/viaggiatore nell’utilizzo di diversi mezzi di trasporto per raggiungere una destinazione.
Inoltre il progetto intende promuovere l’utilizzo e la diffusione dei veicoli completamente alimentati ad elettricità (FEV, Fully Electric Vehicles) attraverso la riduzione di quegli elementi che tipicamente ne ostacolano la diffusione: ‘range anxiety’ relativa al numero limitato di chilometri precorribili con una carica elettrica, scarsità di parcheggi con stazioni di ricarica pubbliche e congestione delle strade urbane.

Il commuting assistant deve tenere conto, per la pianificazione/ri-pianificazione del percorso, dello stato di carica del veicolo e delle stazioni di ricarica.
Data di inizio: 1 Settembre 2012
Durata: 30 mesi
Coordinatore: Broadbit

Settimana europea della mobilità 2014
L'app è stata testata per le vie di Reggio Emilia sabato 4 e domenica 5 ottobre 2014, grazie a 25 utenti volontari. L'iniziativa ha chiuso la Settimana europea della mobilità.