Riqualificazione Parco Le Paulonie

Ultimo Aggiornamento: 06/11/2019

Il parco delle Paulonie migliora qualità e accoglienza con un progetto di riqualificazione che, attraverso interventi strutturali e dunque una rigenerazione dell’area verde, punta a favorire la coesione sociale e le relazioni di vicinato, incidendo sulla vivibilità dell’intero quartiere.
Contestualmente all’intervento di riqualificazione, verranno sviluppate politiche integrate per lavorare sulla sicurezza urbana, attraverso un insieme di azioni diverse che comprendono, oltre alla rigenerazione degli spazi pubblici, anche una rigenerazione del tessuto sociale, attraverso la cura delle relazioni e della collaborazione tra gli abitanti del quartiere e le associazioni che lavorano nella zona, in particolare l’associazione Papa Giovanni XXIII e la cooperativa Ovile.

Obiettivi

L'intervento - di circa 200.000 euro - si propone di:

  • incrementare l’accessibilità pedonale;
  • generare attrattività per gli abitanti del quartiere e della città;
  • ampliare la fruibilità funzionale e sociale;
  • migliorare la durabilità e manutenibilità delle opere edili e del verde attrezzato;
  • rigenerare la qualità urbana e l’“immaginario sociale” del luogo;
  • ricreare un parco aperto, inclusivo, accogliente, dove tutti, ed in particolare i bambini, siano protagonisti del percorso di rigenerazione dello spazio pubblico.

L'intervento

La riqualificazione, avviata a luglio 2018, riguarda un'area di 3200 metri quadrati.

La prima fase del cantiere prevede interventi che interesseranno alberi e arbusti, con azioni di potatura, la rimozione delle essenze compromesse e la successiva sostituzione e potenziamento arboreo. Il cantiere proseguirà con gli interventi edili di demolizione e la successiva realizzazione dei nuovi accessi al parco e delle aree di attraversamento, sosta e giochi. L’incremento dell’accessibilità sarà raggiunto attraverso la definizione di nuovi e ampi accessi pedonali, che consentiranno di ampliare le connessioni con via Sani, piazzetta Domenica Secchi e via Paradisi, integrando gli attuali percorsi esterni al parco e incrementando l’accessibilità complessiva dell’area.
Sarà inoltre realizzata un’ampia area playground con l’installazione di nuovi giochi accessibili e senza barriere. Verrà poi rimossa la recinzione metallica al confine con l’area della scuola d’infanzia Elisa Lari e contestualmente sarà realizzata una quinta scenica con elementi di tamponamento metallici specchianti.
Per migliorare la sicurezza e la fruibilità del parco si procederà anche alla rigenerazione e potenziamento del sistema di illuminazione pubblica con impianti led.