40° Premio di poesia dialettale "La Giareda"

Ultimo Aggiornamento: 03/15/2019

Come tradizione, in occasione della Sagra della Giarèda che si terrà a inizio settembre in città, il Comune di Reggio Emilia organizza il 40° concorso di poesia dialettale "La Giarèda" aperto a tutti coloro che vogliono cimentarsi con la lingua reggiana.

Oltre ai consueti tre "primi premi", un premio speciale è offerto dall’Associazione del Cappelletto Reggiano e dedicato alla poesia in grado di descrivere e valorizzare il cappelletto tradizionale reggiano. I Centro Studi sul Dialetto Reggiano di Albinea riserva un premio alla miglior poesia il cui argomento tratti, descriva e valorizzi il dialetto reggiano. Due ulteriori premi sono stati previsti dalla Fabbriceria laica del Tempio della Ghiara.

Il concorso, che rappresenta un appuntamento importante e consolidato nell’ambito della sagra cittadina, ha visto la partecipazione di tantissimi autori, poeti affermati, esordienti e giovani che in questa manifestazione hanno trovato l’opportunità di esprimere in dialetto e far apprezzare la loro vis poetica. I testi delle prime edizioni sono stati raccolti in volumi, evitando così la dispersione di un interessante patrimonio poetico. Nel corso delle varie edizioni, le poetesse e i poeti hanno saputo affrontare tematiche che hanno spaziato dagli aspetti religiosi della festa dell’8 settembre al territorio, ai personaggi, agli avvenimenti storici e alle tradizioni reggiane, raggiungendo elevati livelli artistici.

Le poesie, redatte in tre copie dattiloscritte, andranno consegnate personalmente o da un delegato, munito di documento d’identità e di delega, entro le ore 13 di giovedì 16 maggio 2019 all’archivio Generale di via Mazzacurati 11 di Reggio Emilia (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30).
Non è consentito l'invio dei testi per posta o via mail.

La premiazione dei vincitori avverrà, come di consueto, in occasione della Sagra di settembre.
La cerimonia, con conseguente consegna di un attestato di partecipazione, è in programma mercoledì 4 settembre, alle ore 18, nella Sala del Tricolore del Comune di Reggio Emilia. Verrà richiesto a ogni concorrente la presenza alla cerimonia e alle vincitrici/vincitori di leggere il proprio componimento.

Per informazioni: 0522 456463/456431

Indicazioni per la partecipazione

  • Per agevolare la comprensione dei testi sarà necessario presentare la traduzione in lingua italiana delle poesie.
  • Ogni concorrente potrà partecipare con non più di tre componimenti poetici inediti.
  • I temi delle composizioni, che non dovranno superare i 40 versi, sono liberi.
  • I testi devono essere presentati in forma rigorosamente anonima senza alcuna indicazione che possa far risalire all’autrice o all'autore. Non è consentito l’uso di pseudonimi.
  • Ogni concorrente dovrà compilare il modulo d'iscrizione e indicare con chiarezza le proprie generalità, residenza e numero telefonico per eventuali comunicazioni. La consegna del modulo, dei testi in dialetto e della traduzione in lingua italiana, sarà accompagnata dalla esibizione della carta di identità in originale. A ogni concorrente, poi, l'Ufficio provvederà ad assegnare un numero progressivo, che apporrà alla busta.