PUA/PPC/PRU

Ultimo Aggiornamento: 08/04/2017

Gli strumenti di attuazione hanno finalità esecutive con l'obiettivo di definire le previsioni contenute negli strumenti di pianificazione (RUE e POC), precisando gli interventi sul territorio e organizzandone l'attuazione. Tramite questi strumenti, vengono pianificate le trasformazioni di porzioni del territorio individuandone l'azzonamento in termini di interventi edilizi, attrezzature pubbliche, viabilità e dotazioni territoriali. I piani attuativi, per quanto di propria pertinenza, definiscono gli spazi, le destinazioni d'uso, le suddivisioni degli isolati, le proprietà catastali e quant'altro espressamente richiesto dagli strumenti normativi vigenti.
Il capo 2 dell'Allegato C alle Norme di Attuazione del RUE individua all'art. 2.1 i documenti costitutivi dei Piani Urbanistici Attuativi /PPC, e all'art. 2.3 disciplina la procedura di domanda e valutazione degli stessi.
L'istanza, pertanto, completa dei documenti di cui all'art. 2.1, deve essere preventivamente sottoposta per visto al Responsabile della UOC Pianificazione Urbana, al solo fine di verificare la programmazione dell'intervento nell'ambito degli strumenti urbanistici vigenti, PSC e POC, (art. 2.3 co. 1), poi consegnata allo Sportello Unico Edilizia (SUE).

Successivamente i competenti uffici procedono alle verifiche di cui all'art. 2.3 co. 4 ed al seguito dell'istruttoria.

Procedimento 

L’elenco dei Piani depositati è consultabile presso l'apposita sezione del sito tematico Strumenti e governo del territorio e presso l'Archivio Generale .
Entro la scadenza del termine di deposito chiunque può formulare osservazioni ai piani.
Le osservazioni e le istanze devono essere indirizzate al Sindaco, presentate all'Ufficio Protocollo dell'Archivio Generale. Possono altresì essere inviate tramite Posta Elettronica Certificata all'indirizzo istituzionale del Comune di Reggio Emilia comune.reggioemilia@pec.municipio.re.it 
Le osservazioni/istanze devono essere presentate:

  • su apposito modulo in originale con marca da bollo e corredata da tutti gli elaborati
  • con una copia in originale completa di tutti gli elaborati
  • con un DVD completo di tutti gli elaborati firmati digitalmente

Iter procedurale
L’istanza viene protocollata e inviata al Servizio Rigenerazione e Qualità urbana per l'esame preliminare. La procedura di variante al vigente PSC prevede l'indizione della Conferenza di Pianificazione, ai sensi dell'art. 14 della L.R. 20/2000, per l’esame congiunto degli elaborati, predisposti dalla Giunta, così come modificati e integrati, riguardanti Documento Preliminare e ValSAT preventiva-Rapporto ambientale preliminare, nonché aggiornamento del Quadro Conoscitivo. 
A seguito dell'Adozione in Consiglio Comunale ed entro la scadenza del termine di deposito, ai sensi dell'art. 32 L.R. 20/2000, è possibile formulare osservazioni e proposte. Il Consiglio Comunale, prima della chiusura del procedimento, decide sulle osservazioni e procede alla Approvazione definitiva, dichiarandone la conformità agli strumenti di pianificazione di livello sovraordinato.
Il procedimento per varianti specifiche al PSC è disciplinato all'art. 32-bis della LR 20/2000.
Dall’avvenuta attivazione del procedimento i tempi sono regolamentati dagli artt. 22, 32, 32bis della L.R. 20/2000.

Costi

Diritti di segreteria da versarsi al momento della presentazione dell'istanza. 
I Diritti di segreteria del Servizio Rigenerazione e Qualità Urbana e della U.O.C. Sicurezza, Legalità e Controlli sono stati approvati con deliberazione di Giunta Comunale ID 38 del 17/03/2017 nell'ambito delle Tariffe Comunali 2017.
Marca da bollo sull'istanza in originale.
Non tutti i moduli richiedono la marca da bollo. Nel caso in cui il bollo sia dovuto, l'importo è di €16.00 euro. La necessità del bollo è specificata all'interno dei singoli moduli. Il bollo deve avere la data pari al giorno della sottoscrizione del modulo o precedente

Responsabile del Procedimento
Il Dirigente del Servizio Rigenerazione e Qualità Urbana
Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria del Servizio Rigenerazione e Qualità Urbana

Riferimenti normativi

Legge n.1150/1942 smi;
Legge n. 167/62;
Legge n. 865/71;
Legge n. 457/78;
Legge n. 179/92;
Legge n. 493/93;
L.R. 14/99;
L.R. 19/98
L.R. 20/00

Dove Rivolgersi:
SUE Sportello Unico Edilizia - Accettazione e ritiro
Con riferimento alle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019 “Corona virus”, e in attuazione del DPCM del 17 maggio 2020, per consentire modalità di lavoro sicure ed efficaci, lo Sportello Unico Edilizia è aperto esclusivamente su appuntamento, fermo restando che gli operatori del SUE, preventivamente, prenderanno contatto con il professionista intestatario dell'appuntamento, per concordare eventuale altra modalità di erogazione del servizio.
In caso di appuntamento in presenza si comunica che per ottemperare al meglio alle misure di sicurezza e protezione è obbligatorio presentarsi agli appuntamenti con mascherina e guanti.
All’appuntamento dovrà presentarsi esclusivamente la persona che ha nominalmente provveduto a prenotare lo stesso.
Qualora la persona dovesse riscontrare una temperatura superiore ai 37,5°centigradi, dovrà annullare l’appuntamento.
Se nei giorni immediatamente successivi all’avvenuto appuntamento, la persona dovesse risultare positiva a COVID-19 dovrà comunicarlo agli uffici interessati.

Nella gestione degli appuntamenti il personale avrà cura di mantenere le distanze raccomandate dai provvedimenti governativi e dai provvedimenti interni ed evidenziati dall’apposita segnaletica all’uopo collocata in attuazione del piano della logistica COVID-19.
Si invitano i professionisti a privilegiare la presentazione delle seguenti pratiche tramite la piattaforma Sieder o via PEC comune.reggioemilia@pec.municipio.re.it, oppure via posta:
- cila , scia e pdc , varianti e tutto quanto ad essi collegati ( es: inizio lavori, fine lavori, cambio o subentro titoli , integrazione documentale ecc )
- deposito e conformita’ impianti e atti collegati
- depositi strutturali e atti collegati
- istanze di autorizzazione varie ( passi carrabili, antisismica,paesaggistica ecc)
- richiesta attestati varie o pareri preventivi
- richiesta numerazione civica
- certificati di destinazione urbanistica
- esposti e atti collegati

Per la presentazione di documenti cartacei al front office dello Sportello Unico per l’Edilizia, solo qualora non sia possibile l’invio con modalità telematiche, è allestita presso l'atrio di Palazzo Fonte una cassetta per la raccolta dei documenti cartacei da depositare. Si prega di indicare sulla documentazione depositata la casella di posta email ove ricevere il numero di Protocollo assegnato.
Indirizzo: Via Emilia A San Pietro, 12 - 42121 Reggio Emilia
Orario: Esclusivamente per la consegna ed il ritiro delle pratiche l'ufficio riceve: Su appuntamento il mercoledì, giovedì e venerdì mattina. L'appuntamento può essere preso esclusivamente online. Ad accesso libero il martedì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 e 17.00.
Telefono: 0522 456380 Gli operatori sono contattabili telefonicamente dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 9.00.
Fax: 0522 456110
Sportello tecnico informazioni
Con riferimento alle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019 “Corona virus”, e in attuazione del DPCM dell’8 marzo 2020 per consentire modalità di lavoro sicure ed efficaci si privilegeranno modalità di informazione e gestione delle pratiche edilizie in via telematica contenendo gli appuntamenti solo qualora strettamente necessari.
Lo sportello tecnico informazioni del Servizio Rigenerazione e Qualità Urbana svolgerà le sue funzioni utilizzando i canali telefonici ai seguenti numeri telefonici 0522 456554 e 0522 456396 il mercoledi e giovedi dalle 9.00 alle 13.00, e tramite email Contattami
Indirizzo: Via Emilia A San Pietro, 12 - 42121 Reggio Emilia
Orario: Lo Sportello Tecnico Informazioni risponderà a richieste telefoniche e a mezzo mail.
I tecnici non impegnati allo Sportello, ricevono solo previo appuntamento, da concordarsi telefonicamente o via mail, secondo lo schema  di seguito riportato:
Mail e orari dei tecnici
Telefono: 0522 456554 - 0522 456396 -  i tecnici dello Sportello Informazioni sono contattabili telefonicamente il mercoledì e il giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00
Fax: 0522 456144