Comune di Reggio Emilia

Home Servizi al cittadino Servizi demografici e documentiRegistro comunale dei testamenti biologici

Registro comunale dei testamenti biologici

Ultimo Aggiornamento: 03/15/2018

Con la legge n. 219 del 22 dicembre 2017 è stato introdotto nell’ordinamento italiano il testamento biologico, conosciuto anche come “DAT - Disposizioni anticipate di trattamento”.
Si tratta di una dichiarazione in cui si esprimono le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari.
Nelle DAT il disponente indica una persona di propria fiducia, detta «fiduciario», che ne faccia le veci e lo rappresenti nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie. Il fiduciario deve espressamente accettare l'incarico nel testamento stesso o con dichiarazioni separata da allegare al testamento stesso.
È possibile indicare il nominativo di un supplente fiduciario, che agirà come fiduciario nel caso questo sia impossibilitato a farlo.
Sia il disponente che il fiduciario devono essere maggiorenni e capaci di intendere e di volere.
Il Comune di Reggio Emilia aveva già istituito il Registro comunale dei testamenti biologici, per la raccolta e conservazione di questi documenti con Delibera di Giunta 2010/7585 approvata il 21/04/2010.
Tutti i testamenti biologici già depositati dal 2010 ad oggi restano validi ed efficaci. Non c'è alcun bisogno di presentarli nuovamente, ma possono essere integrati con la dichiarazione di accettazione da parte dei fiduciari.

Requisiti
Tutti i cittadini maggiorenni residenti nel Comune di Reggio Emilia, capaci di intendere e di volere, in possesso di un valido documento di identità, possono depositare il proprio testamento biologico.

Costo
Gratuito

Documentazione
È possibile redigere autonomamente il testamento biologico, su carta semplice o sul modello in allegato che deve essere sottoscritto sia dall’intestatario che dal/i fiduciario/i e consegnato personalmente dal disponente presso l’ufficio di stato civile del Comune di residenza.
Nel caso l'interessato fosse fisicamente impedito a presentarsi personalmente per la consegna, occorre mettersi in contatto con l'ufficio stesso per valutare la situazione specifica.
Il disponente deve consegnare una copia del testamento biologico anche al fiduciario.
Le DAT possono essere redatte anche davanti a un notaio (con atto pubblico o scrittura privata autenticata).

Note
Il testamento biologico va consegnato, a cura del dichiarante presso i Servizi Demografici, ufficio Stato Civile (n°12), in via Toschi, 27.
La consegna deve avvenire previo appuntamento telefonico al numero 0522 456408. Verrà rilasciata una ricevuta con il numero di protocollo generale, il nominativo del dichiarante, del fiduciario ed, eventualmente, del supplente fiduciario.
Il testamento, revocabile in ogni momento, è custodito nell’archivio comunale e consegnato a richiesta al dichiarante, al fiduciario o al supplente fiduciario, dietro presentazione della ricevuta.
Per annullare o modificare il contenuto del testamento già depositato ovvero l'indicazione dei fiduciari, occorre rivolgersi al medesimo ufficio di stato civile n. 12, in via Toschi, 27 previo appuntamento telefonico.

Normativa
Delibera di Giunta 2010/7585
Legge 22 dicembre 2017, n. 219
Dove rivolgersi
Stato Civile - Ufficio n. 12 (registro testamenti biologici)
Indirizzo:Via Toschi, 27 42121 Reggio nell'Emilia  
Orario: Per la consegna dei testamenti biologici, riceve solo su appuntamento. Per richiedere un appuntamento occorre telefonare al numero 0522 456408 da lunedi a sabato dalle 8.15 alle 12.15.
Tel:0522 456408
E-mail: statocivile@comune.re.it
PEC:comune.reggioemilia@pec.municipio.re.it
Sito Web:https://www.comune.re.it/servizidemografici