Comune di Reggio Emilia

Home Servizi al cittadino PatrimonioVendita delle aree peep

Vendita delle aree peep

Ultimo Aggiornamento: 09/29/2017

La legge finanziaria 1999 ha dato ai Comuni la facoltÓ di cedere in proprietÓ le aree comprese nei PEEP – Piani di Edilizia Economica e Popolare, giÓ concesse in diritto di superficie, agli attuali proprietari degli alloggi dietro pagamento di un corrispettivo.
Il Comune di Reggio Emilia il 19/11/1999, ha deliberato di avvalersi di tale facoltÓ.
Gli assegnatari delle aree in diritto temporaneo di superficie hanno quindi l’opportunitÓ di ottenere la pienezza del diritto di proprietÓ dell’immobile posseduto e di disporre del medesimo senza pi¨ alcun vincolo e condizionamento.

Coloro che intendono, invece, vendere l'immobile ancora in diritto di superficie devono rivolgersi all'Ufficio Compravendite Immobiliari - Aree Peep.

Cosa sono il PEEP e il diritto di superficie
Per diritto di superficie si intende il diritto di mantenere l'edificio sul terreno di proprietÓ del Comune solo per il numero di anni previsto dalle convenzioni. Scaduto il termine anche il fabbricato diviene di proprietÓ del Comune oppure, si pu˛ procedere al rinnovo del diritto di superficie, dietro versamento di un nuovo corrispettivo.
Si ricorda che il PEEP era attuato dai Comuni attraverso l’acquisizione di aree mediante esproprio, da assegnare, parte in proprietÓ e parte in diritto di superficie, agli enti costruttori (cooperative, Iacp, imprese) che dovevano poi metterli a disposizione solo di chi possedeva i requisiti previsti dalla legge.

Nelle convenzioni con cui il Comune di Reggio Emilia ha concesso il diritto di superficie sono stati previsti i vincoli (requisiti soggettivi degli acquirenti e determinazione del prezzo di vendita) che anche oggi, in caso di vendita degli appartamenti, il proprietario venditore deve rispettare per non incorrere nelle sanzioni previste (decadenza dal diritto di superficie, sanzioni pecuniarie).

Cosa ha deciso il Comune di Reggio Emilia
Il Comune di Reggio Emilia ha stabilito di cedere la proprietÓ delle aree PEEP quindi, avvalendosi della facoltÓ prevista dalla legge e sentito il Consiglio notarile di Reggio Emilia, consente ai titolari della proprietÓ superficiaria di:
  • estinguere il diritto di superficie e acquistare la piena proprietÓ dell’alloggio, in quanto comprensiva anche della proprietÓ della relativa area (per quota millesimale nel caso di condominio);
  • estinguere tutti i vincoli che limitano la possibilitÓ di vendita e di fruibilitÓ degli appartamenti.

Ciascun proprietario acquista in relazione ai millesimi posseduti e indipendentemente dalla decisione assunta dagli altri condomini.

Normativa
Legge finanziaria 1999 – articolo 31 della Legge n. 448 del 23/12/1998 - che ha dato ai Comuni la facoltÓ di cedere in proprietÓ le aree comprese nei PEEP – Piani di Edilizia Economica e Popolare
Legge 18/4/1962 n. 167 articolo 51 Disposizioni per favorire l’acquisizione di aree per l’edilizia economica e popolare
Legge n. 865 del 2/10/71 - Programmi e coordinamento dell'edilizia residenziale pubblica; norme sull'espropriazione per pubblica utilitÓ; modifiche ed integrazioni alle leggi 17 agosto 1942, n. 1150; 18 aprile 1962, n. 167; 29 settembre 1964, n. 847; ed autorizzazione di spesa per interventi straordinari nel settore dell'edilizia residenziale, agevolata e convenzionata
Delibera di Consiglio Comunale del 19/11/1999 n░ 28913/71
"Approvazione degli adempimenti richiesti per l'attuazione delle disposizioni della Legge n. 448/98 relativamente alle Aree PEEP: trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietÓ e rimozione dei vincoli di convenzione per le aree cedute in proprietÓ".
Dove rivolgersi
Compravendite immobiliari
Indirizzo:Via San Pietro Martire, 3 42121 Reggio nell'Emilia  
Orario: si riceve su appuntamento. E' possibile prendere appuntamento anche tramite e-mail.
Tel:0522 456155 - 0522 585104 - 0522 456290 - 0522 456691
Fax:0522 456696
E-mail: patrimonioimmobiliare@comune.re.it
PEC:serviziopatrimonio@pec.municipio.re.it