Comune di Reggio Emilia

Home Servizi al cittadino TributiTARI - Tariffa sui rifiuti

TARI - Tariffa sui rifiuti

Ultimo Aggiornamento: 02/02/2018

Quando si paga
La riscossione è in 2 rate:
  • la prima con scadenza 30 giugno: è liquidato l’eventuale saldo, positivo o negativo, dell’anno precedente e l’acconto relativo al periodo gennaio – giugno;
  • la seconda con scadenza 30 novembre: è liquidato l’acconto relativo al periodo luglio – dicembre

Dove e come si paga
Per il biennio 2018-2019 la gestione ordinaria della riscossione è affidata ad Iren
Il pagamento può essere fatto:
  • mediante modello F24 precompilato (allegato all’avviso di pagamento) presso tutti gli uffici postali o presso gli sportelli bancari, senza addebito di commissioni, Il modello F24 ordinario (non quello semplificato) consente la compensazione tra debiti e crediti relativamente alle voci in esso riportate. Le istruzioni sono riportate nelle avvertenze per la compilazione del modello F24
  • con bollettino di conto corrente postale.

Informazioni generali e riassuntive
Per le informazioni di dettaglio è necessario consultare il Regolamento Comunale allegato
    Quali superfici sono assoggettabili al TARI
    Il tributo Tari si applica alla persone fisiche o giuridiche che possiedono, occupano o detengono a qualsiasi titolo locali o aree scoperte a qualunque uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani e assimilati.
    I locali e le aree oggetto del tributo sono elencati nell'articolo 5 del Regolamento Comunale

    Categorie di utenza
    Il tributo comunale sui rifiuti prevede, ai sensi del D.P.R. 27 aprile 1999, n. 158, la suddivisione dell’utenza fra domestica e non domestica, intendendosi:
    a) Per utenza domestica, le superfici adibite a civile abitazione;
    b) Per utenza non domestica, le restanti superfici, tra cui le comunità, le attività agricole, agroindustriali, commerciali, industriali, professionali ed in genere tutte le attività produttive di beni e servizi.

    Riduzioni e rateizzazioni
    Il Regolamento Comunale agli articoli 8 e 8 bis prevede un sistema di agevolazioni e incentivi tra i quali:
    • riduzione pari al 20% della quota variabile per i locali delle utenze domestiche che dichiarano di provvedere al compostaggio domestico;
    • un sistema di incentivi per il conferimento differenziato presso i centri di raccolta volto a premiare il comportamento virtuoso dei cittadini e a sensibilizzare una gestione dei rifiuti più attenta e sostenibile (con sconti in base ai punti accumulati);
    • un sistema di agevolazioni per il vuoto a rendere con agevolazioni sulla quota variabile per ristoranti, bar alberghi che riutilizzano gli imballaggi a perdere quali bottiglie di acqua e birra;
    • modalità semplificate per rendere più agevole il pagamento, dilazionato o rateizzato, della Tari per chi versa in situazioni di temporanea difficoltà economica o disagio economico;
    • l’applicazione del ravvedimento operoso, già introdotto nel Regolamento delle entrate tributarie del 2016, che è uno strumento di favore per il contribuente che voglia adempiere spontaneamente il proprio obbligo tributario.

    Riferimenti normativi:
    Legge 27/12/2013 n. 147
    Deliberazione del Consiglio Comunale 14/04/2014 n. 2014/83
    Deliberazione del Consiglio Comunale n. 75 del 20/4/2015
    Deliberazione del Consiglio Comunale 2017/46
    Deliberazione del Consiglio Comunale 2017/191
    Dove rivolgersi
    Iren Emilia Sportello clienti TARI
    Indirizzo:Piazza Della Vittoria, 3 42121 Reggio nell'Emilia  
    Orario: Consultare il sito di IREN
    Tel:800 969696
    E-mail: clienti.er@gruppoiren.it
    Sito Web:Iren Emilia Sportello clienti di Reggio Emilia