Posta Elettronica Certificata: invio tramite PEC di comunicazioni e pratiche edilizie

Ultimo Aggiornamento: 03/26/2018

L'invio di comunicazioni e pratiche edilizie al SUE (Sportello Unico Edilizia) puo' avvenire via pec, tranne che per le CILA , solo ed esclusivamente all'indirizzo: comune.reggioemilia@pec.municipio.re.it.

Le Cila devono essere inviate solo utilizzando la piattaforma SIEDER

I documenti allegati alle pratiche inviate tramite pec devono essere “documenti informatici” ai sensi della legislazione vigente.
In particolare si ricorda che:

  • La P.E.C. non certifica l'identità del mittente né trasforma il messaggio in documento informatico.
  • Un “documento informatico”, per essere tale, deve essere salvato nel formato pdf/A e firmato digitalmente.
  • Va inviata una singola PEC per ogni singola comunicazione, segnalazione o istanza al fine di una corretta attribuzione del numero di protocollo generale quale identificativo della pratica.
  • Le istanze e le comunicazioni devono essere munite della firma digitale di tutti i sottoscrittori. (richiedente, progettista, impresa…).
  • L'invio può anche essere effettuato da un delegato cui i diretti interessati abbiano conferito la procura speciale.
  • In caso di comunicazione / pratica edilizia che comporti l'applicazione dell'imposta di bollo (in tal caso da assolvere virtualmente) e/o pagamento dei diritti di segreteria, entrambi dovranno essere versati con bonifico bancario (vedi sezione Pagamenti nella pagina Sportello Unico Edilizio o i link allegati) 

Assolvimento Imposta di Bollo su istanze edilizie presentate tramite PEC

L'imposta di bollo è regolata dal D.P.R. n. 642 del 26 ottobre 1972. Tutte le istanze, ricorsi, memorie rivolte all'amministrazione per ottenere l'emanazione di un provvedimento amministrativo o il rilascio di un certificato o attestazione sono soggette a tale imposta (a parte i casi previsti di esenzione). Il bollo è applicato anche per le pratiche inviate in formato digitale.

L'imposta di bollo deve essere assolta per la presentazione di istanze (Permesso di Costruire, Certificato di Conformità edilizia e agibilità, autorizzazioni, attestati ecc...) e per il ritiro del provvedimento: 1 (una) marca del valore vigente per l'istanza e 1 (una) marca del valore vigente per l'atto che si rilascia quale importi forfettari a prescindere dalla dimensione del documento (L.147/2013 commi 591 e 594)  (a differenza del cartaceo)

Ci sono sostanzialmente tre modalità di assolvimento dell'imposta di bollo di una pratica digitale:

  1. Bollo pagato al Comune con Bonifico Bancario Il mittente / titolare / delegato della pratica effettua il pagamento della somma corrispondente a uno / due marche da bollo (una marca per l'istanza / una marca per l'eventuale atto o provvedimento che il comune rilascia) con bonifico bancario sul conto corrente del comune allegandone copia all'istanza che viene inviata.
  2. Bollo pagato all'agenzia delle Entrate con autorizzazione Il mittente / titolare / delegato della pratica , In virtù di una autorizzazione ottenuta dall'Agenzia delle Entrate può assolvere l'imposta di bollo in modo virtuale; deve indicare sugli atti e documenti da presentare il modo di pagamento e gli estremi della citata autorizzazione (art.15 del DPR 642/72)
  3. Bollo apposto e annullato su istanza, dichiarazione sostitutiva di notorietà firmata digitalmente e allegata all'istanza Il mittente / titolare / delegato della pratica appone il bollo sull'istanza annullandolo con timbro data, contestualmente deve rendere una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (vedi Modulo Dichiarazione assolvimento imposta di bollo) nella quale si attesta di aver assolto al pagamento dell'imposta di bollo indicando i dati relativi all'identificativo della marca. Tale dichiarazione deve essere firmata digitalmente. La domanda in originale deve essere conservata agli atti del richiedente per eventuali controlli da parte dell'amministrazione.
Dove Rivolgersi:
SUE Sportello Unico Edilizia - Accettazione e ritiro
Con riferimento alle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019 “Corona virus”, e in attuazione del DPCM del 17 maggio 2020, per consentire modalità di lavoro sicure ed efficaci, lo Sportello Unico Edilizia è aperto esclusivamente su appuntamento, fermo restando che gli operatori del SUE, preventivamente, prenderanno contatto con il professionista intestatario dell'appuntamento, per concordare eventuale altra modalità di erogazione del servizio.
In caso di appuntamento in presenza si comunica che per ottemperare al meglio alle misure di sicurezza e protezione è obbligatorio presentarsi agli appuntamenti con mascherina e guanti.
All’appuntamento dovrà presentarsi esclusivamente la persona che ha nominalmente provveduto a prenotare lo stesso.
Qualora la persona dovesse riscontrare una temperatura superiore ai 37,5°centigradi, dovrà annullare l’appuntamento.
Se nei giorni immediatamente successivi all’avvenuto appuntamento, la persona dovesse risultare positiva a COVID-19 dovrà comunicarlo agli uffici interessati.

Nella gestione degli appuntamenti il personale avrà cura di mantenere le distanze raccomandate dai provvedimenti governativi e dai provvedimenti interni ed evidenziati dall’apposita segnaletica all’uopo collocata in attuazione del piano della logistica COVID-19.
Si invitano i professionisti a privilegiare la presentazione delle seguenti pratiche tramite la piattaforma Sieder o via PEC comune.reggioemilia@pec.municipio.re.it, oppure via posta:
- cila , scia e pdc , varianti e tutto quanto ad essi collegati ( es: inizio lavori, fine lavori, cambio o subentro titoli , integrazione documentale ecc )
- deposito e conformita’ impianti e atti collegati
- depositi strutturali e atti collegati
- istanze di autorizzazione varie ( passi carrabili, antisismica,paesaggistica ecc)
- richiesta attestati varie o pareri preventivi
- richiesta numerazione civica
- certificati di destinazione urbanistica
- esposti e atti collegati

Per la presentazione di documenti cartacei al front office dello Sportello Unico per l’Edilizia, solo qualora non sia possibile l’invio con modalità telematiche, è allestita presso l'atrio di Palazzo Fonte una cassetta per la raccolta dei documenti cartacei da depositare. Si prega di indicare sulla documentazione depositata la casella di posta email ove ricevere il numero di Protocollo assegnato.
Indirizzo: Via Emilia A San Pietro, 12 - 42121 Reggio Emilia
Orario: Lo Sportello Unico Edilizia è aperto esclusivamente su appuntamento da prendersi tramite agenda elettronica. Restano ferme le misure di sicurezza e protezione anti Covid.
Telefono: 0522 456380 Gli operatori sono contattabili telefonicamente dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 9.00.
Fax: 0522 456110