Nasce a Reggio Emilia, il primo gruppo Reko per la vendita diretta dei prodotti agricoli

Ultimo Aggiornamento: 01/30/2018

Da febbraio 2018, i cittadini di Reggio Emilia e delle aree limitrofe possono fare la spesa anche via Facebook grazie ad un progetto pilota denominato Reko, supportato dal Comune di Reggio Emilia, da CRPA Spa e Dinamica Scarl.

Questo modello di vendita cerca di facilitare la vendita diretta tra i produttori agricoli ed i consumatori del territorio grazie alla diffusione dei social media, valorizzando ulteriormente le peculiarità di prodotto locali e la dimensione economica di comunità.
Il progetto riprende un modello nato nei Paesi scandinavi nel 2013. La parola REKO deriva, infatti, dall’acronimo svedese REjäl Konsumption che si può tradurre in “consumo giusto”. Si tratta di un meccanismo molto semplice: durante la settimana, un gruppo di produttori locali situati nel territorio provinciale crea un gruppo facebook dove offre i propri prodotti descrivendoli ed indicando la quantità disponibile e il prezzo.

Il progetto, che non è in competizione con forme di vendita diretta già esistenti, ma rappresenta un canale aggiuntivo di contatto tra produttori e consumatori, prevede che al gruppo si possono iscrivere direttamente sulla pagina facebook “REKO Reggio Emilia” tutti i cittadini potenziali acquirenti, che poi possono scorrere i post delle offerte ed ordinare/prenotare la quantità di prodotto desiderata, semplicemente scrivendo in un commento sotto il post del produttore.

Ogni giovedì pomeriggio, dalle 18 alle 19,30, i produttori e i consumatori si incontrano fisicamente nel parcheggio antistante il Circolo Arci Pigal in via Enrico Petrella, 2, a Reggio Emilia, in prossimità dello Stadio Mapei-Città del Tricolore, per la consegna/ritiro dei prodotti ordinati via facebook.
Al momento della consegna avviene anche il pagamento. Le modalità di funzionamento della vendita sono altresì disponibili iscrivendosi al gruppo facebook.
L’obbiettivo di questo progetto pilota sperimentale è quello di testare un modello di successo nel nord Europa, che solo una stretta collaborazione tra pubblico e privato può effettuare per rendere sempre più accessibili ai consumatori e cittadini reggiani, i prodotti del territorio.

Si vuole in questo modo valorizzare l’agricoltura locale e un modo di alimentarsi più consapevole e corretto. Inoltre REKO Reggio Emilia sviluppa sinergie con altre azioni promosse da attori locali, dal Comune di Reggio Emilia e da CRPA, quali il Parco Commestibile, che sarà tra i fornitori dei prodotti REKO, e il progetto Agripride.