Contributi per l'eliminazione delle barriere architettoniche (legge 13/89)

Ultimo Aggiornamento: 12/13/2017

I Comuni, ai sensi della legge 13/89, erogano contributi a fondo perduto, con fondi regionali, per opere direttamente finalizzate al superamento e/o alla eliminazione di barriere architettoniche in edifici privati.

Le domande di contributo debbono riguardare lavori ancora da eseguire.
Il bando di raccolta delle domande scade il 1 Marzo di ogni anno.

Graduatoria Nazionale e Graduatoria Regionale

La Regione Emilia Romagna (D.G.R. 171/2014) ha introdotto alcune significative novità in tema di domande abbattimento barriere Legge 13/89.
In sintesi dal 3 Marzo 2014, facendo domanda (con un unico modulo) si sarà ammessi a due distinte graduatorie:

  • la prima di carattere nazionale (alimentata unicamente da eventuali fondi nazionali. Si ricorda tuttavia che lo Stato non ha più finanziato questa legge dal 2004) che segue le regole già in atto dal 1989.
  • la seconda di carattere regionale (alimentata unicamente da eventuali fondi regionali) in cui, oltre alla distinzione tra invalidità totali e parziali, prevista dalla Legge 13/89, la formulazione della graduatoria sarà determinata dall'ISEE del nucleo famigliare del richiedente e non più dalla data di presentazione della domanda.

Inoltre si prevede la possibilità che una quota maggioritaria di finanziamenti stanziata sia utilizzata per le domande di invalidi totali e una quota minoritaria per le domande di invalidi parziali.
Per chi ha già presentato domanda prima del 3 Marzo 2014, non è possibile, sullo stesso oggetto, ripresentare altra domanda valevole anche per la graduatoria regionale.

L'ISEE da allegare alla domanda di contributo deve essere stato calcolato dopo il 1 Gennaio 2015, secondo quanto previsto dal D.P.C.M. 159/2013 e dal D.M. 7/11/2014

Dove Rivolgersi:
CAAD - Centro Adattamento Ambiente Domestico e CRIBA - Centro Regionale Informazione Benessere Ambientale
Indirizzo: Via Jozef Wybicki, 7/A - 42122 Reggio Emilia
Orario: CAAD e Servizio di Telesoccorso: Lunedì: chiuso. Mattino: da Martedì a Venerdì dalle 8.30 alle 12.30. Pomeriggio: Martedì e Venerdì aperto su appuntamento dalle 14.30 alle 16.30.
CRIBA: solo su appuntamento dal lunedì al venerdì, dalle 09 alle 13.
Telefono: CAAD 0522 585540  Telesoccorso 0522 585542  CRIBA 0522 585541
Fax: 0522 585582
;