Gavassa, al via la riqualificazione: opere per 1,3 milioni in un anno

Ultimo Aggiornamento: 05/27/2021

La frazione di Gavassa si trasforma e migliora la propria qualità urbana, con la realizzazione di opere pubbliche per 1,3 milioni di euro.

Si tratta della riqualificazione e del potenziamento di piste ciclabili per oltre 2,3 chilometri e della messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali e di 12 fermate autobus; della rimozione di amianto e della piantumazione di nuove alberature. E’ prevista inoltre la riqualificazione degli spazi sportivi e ricreativi della parrocchia di san Floriano e della scuola d’infanzia.

I lavori prenderanno il via entro luglio 2021, loro conclusione è prevista entro giugno 2022.

Tutto è contenuto nella delibera approvata dalla giunta comunale, riguardate le opere previste e connesse alla realizzazione dell’impianto Forsu Biometano realizzato da Iren.

“L’investimento sulle dotazioni pubbliche della frazione verrà realizzato nell’arco di appena un anno – commenta il vicesindaco Alex Pratissoli – e permetterà, da un lato, di riqualificare dal punto di vista ambientale e della sicurezza dei cittadini gli spazi e i servizi presenti nella parrocchia di Gavassa, rimuovendo le coperture in amianto presenti e potenziando l’offerta sportiva e ricreativa, dall’altro di riqualificare la viabilità a favore di pedoni e ciclisti. Gli interventi, individuati come esito dei laboratori di quartiere e di un confronto con la stessa parrocchia di Gavassa, hanno l’obiettivo di mantenere e accrescere la coesione sociale, migliorare la sostenibilità e la sicurezza stradale di chi abita la frazione”.

Gli interventi zona per zona

Sono previsti interventi pubblici in zone diverse della frazione:

Via degli Azzarri

Fra i principali interventi previsti vi è la riqualificazione e moderazione del traffico di via degli Azzarri. L’obiettivo è creare, in una strada che non è di grande scorrimento ma a prevalente servizio dei residenti, le condizioni per favorire la mobilità ciclabile e pedonale sicura attraverso la creazione di una Zona 30, con pista ciclabile continua e attraversamenti pedonali rialzati.

Le opere comprendono:

  • il rifacimento del manto stradale e della segnaletica orizzontale e verticale;
  • la realizzazione di nuovi attraversamenti pedonali rialzati;
  • un percorso ciclabile continuo e sicuro;
  • individuazione di restringimenti puntuali della carreggiata con senso unico alternato per ridurre la velocità delle auto;
  • la nuova illuminazione pubblica.

Interventi presso la parrocchia di Gavassa

Gli interventi presso la parrocchia prevedono, attraverso la demolizione dell’ex bocciofila e lo smaltimento della copertura in amianto, la riqualificazione degli spazi aggregativi e delle attrezzature sportive: si ridisegna così una nuova centralità funzionale sia alle attività dell’oratorio, sia della società sportiva.

In particolare, oltre al rifacimento di pavimentazioni esterne e aree verdi, si prevede:

  • la messa a norma degli spogliatoi esistenti;
  • la realizzazione di un nuovo blocco di spogliatoi a servizio della società sportiva;
  • la riqualificazione dell’area verde attrezzata annessa alla scuola dell’infanzia.

Ulteriori opere

Sono inoltre previste altre opere puntuali:

  • riqualificazione dell’attraversamento pedonale di via Lenin;
  • interventi di riqualificazione in quattro strade: via don Grazioli, via Alexander Fleming dal civico 1 al civico 12, via Piero Montagnani Marelli dall’incrocio con via Fleming al viottolo del cimitero;
  • riqualificazione e messa in sicurezza di 12 fermate autobus;
  • riqualificazione del parco urbano presso le scuole elementari;
  • riqualificazione dell’area di accesso al cimitero.