Comune di Reggio Emilia

HomeAtti semplici col portale a misura di cittadino

Atti semplici col portale a misura di cittadino

Ultimo Aggiornamento: 11/19/2015

Con il nuovo portale “www.ilmiospazio.re.it”, il Comune di Reggio Emilia compie una rivoluzione nei servizi al cittadino, introducendo un elevato livello di interazione grazie al digitale e di semplificazione attraverso lo strumento informatico.

Da oggi, con un'unica credenziale (nome utente e password) è possibile accedere – un accesso però 'pesante', con una identificazione alta, in considerazione dei dati sensibili contenuti nel sistema - su un unico spazio virtuale alle proprie informazioni anagrafiche ed elettorali; è possibile scaricare certificati online, controllare i dati e i pagamenti delle fatture scolastiche, effettuare l'iscrizione alle scuole zero-sei anni.
E ancora, è possibile: accedere alle modalità di calcolo fiscale; visualizzare multe e accertamenti della Polizia municipale con tutta la documentazione annessa, gli abbonamenti sosta, i permessi Ztl, fino ad accedere al servizio di prestito e rinnovo bibliotecario e molto altro ancora.
Grazie alla collaborazione proposta dal Comune ad altri enti, inoltre, è possibile accedere a un unico portale dove reperire le informazioni, senza bisogno di collegarsi a siti differenti. Su 'Il mio spazio' è infatti possibile consultare, oltre ai Servizi digitali del Comune, anche il Fascicolo sanitario elettronico di Ausl e Regione Emilia-Romagna, i portali di Iren e Til.
Le sezioni attualmente presenti sul portale, attivabili digitando su specifici 'bottoni', sono: Identità, Imposte comunali, Polizia municipale, Scuola, Servizi bibliotecari, Servizi cimiteriali, Sosta e Ztl,Fascicolo sanitario e Iren online.
Nei prossimi mesi è prevista l'implementazione del portale con informazioni e nuove interattività di altri servizi del Comune, nonché di altri operatori pubblici che erogano servizi.
L'ideazione, la progettazione e la gestione de 'Il mio spazio' è totalmente a cura dei tecnici informatici del Comune: il ricorso è stato a competenze interne all'Amministrazione.

Hanno detto
Il nuovo portale 'Il mio spazio' è stato presentato il 16 novembre 2015 alla stampa dal sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi e dall'assessore ad Agenda digitale e Partecipazione Valeria Montanari, insieme con la responsabile del Servizio gestione e sviluppo delle tecnologie del Comune di Reggio Emilia, Barbara Leoni, che ha illustrato le caratteristiche tecniche del progetto.

“Credo non vi siano esperienze analoghe in Italia – ha detto il sindaco Vecchi – In un unico portale, si concentrano informazioni e servizi, con un elevato grado di interattività, che incidono direttamente sulla vita quotidiana dei cittadini e la facilitano, migliorando per altro le relazioni fra la Pubblica amministrazione e cittadini. Dunque, qualità di vita migliore e maggiore efficienza amministrativa. E' un'opportunità importante per tutti, costruita su due precise linee del Mandato amministrativo: l'innovazione tecnologica e l'innovazione sociale, accrescendo complessivamente il grado di cittadinanza per coloro che vivono nella nostra città. Accanto a questo, negli stessi ambiti di innovazione, si sono infatti sviluppati altri progetti, quali Wifi, Open data e Laboratori di cittadinanza nei quartieri. Altro tema innovativo, infine, è il fatto che questo nuovo spazio web è stato creato con competenze tecniche interne al Comune”.

“L'Amministrazione comunale – ha detto l'assessore Montanari – ha introdotto il tema della dematerializzazione degli atti e della semplificazione: il nuovo portale è prodotto di questa strategia. E' uno strumento autonomo, interattivo, informativo, che facilita la vita delle persone: il portale è pensato in maniera 'cittadinocentrica'.
“La modalità di questo ambiente web comune è 'open' – ha aggiunto l'assessore – Vale a dire: i contenuti del portale sono implementabili, ad esempio con nuove aree dedicate alle Partecipate del Comune, che si affiancherebbero a Iren e Til già presenti, o destinate ad altri servizi comunali, quali ad esempio le pratiche edilizie o le attività produttive, oppure ad altre istituzioni ed organizzazioni come l'Università e il Provveditorato agli studi. Riteniamo sia una proposta valida sia per i cittadini, che potranno essere avvicinati al portale anche con azioni di comunicazione e di alfabetizzazione digitale sul suo funzionamento, sia per le diverse istituzioni e organizzazioni pubbliche”.

Come una home banking del quotidiano
Il nuovo portale nasce nell'ambito del “Progetto di innovazione in Comune” e ha l'obiettivo di semplificare la vita dei cittadini, attraverso la messa a disposizione dei diversi servizi accessibili online, quando e dove se ne ha bisogno, in modo facile e immediato.
Lo strumento si configura come un luogo virtuale dove ogni singolo cittadino, accreditandosi una sola volta, può accedere ai servizi online del Comune e di altre istituzioni della città.
Grazie all'elevato livello di sicurezza per la protezione dei dati, pari a quello di un sistema di home banking, e al forte livello di interazione, 'Il mio spazio' rappresenta un servizio del tutto nuovo e fortemente innovativo a livello nazionale per la tipologia di contenuti cui si può accedere.
Il portale aggiunge inoltre un nuovo e fondamentale tassello al processo di semplificazione promosso dall'Amministrazione comunale, per l'attuazione delle linee di mandato, e per rendere più semplice e veloce l'accesso alle informazioni online, con l’obiettivo di ridurre i tempi di attesa dei cittadini e aumentare la facilità di accesso, rendere trasparente il percorso dei documenti e diminuire i costi gestionali. Si tratta di uno strumento aperto e in continua evoluzione; un luogo di interscambio di dati e informazioni provenienti dal settore pubblico per fornire alla città un servizio quanto più possibile esaustivo e completo, estraneo a logiche parziali e in grado di rispondere alle più svariate domande ed esigenze della collettività.

Come accedere al sito
L’accesso al Il Mio Spazio richiede un livello di credenziali alto, ovvero registrazione con riconoscimento “de visu”, recandosi di persona agli uffici preposti di persona, oppure con il semplice invio della documentazione via pec o fax.
Se si è già iscritti e si hanno già le credenziali (username e password) del Comune di Reggio Emilia, o quelle ottenute da altri Enti Pubblici dell’Emilia-Romagna che aderiscono al progetto regionale Federa, è sufficiente accedere inserendole una sola volta. Cliccando su uno dei bottoni della Home apparirà la pagina di login.
Ogni bottone corrisponde ad un’area tematica che raccoglie una serie di funzionalità accessibili dal menù a sinistra.
Se invece non si è ancora registrati, è possibile farlo dalla pagina di registrazione. L’accesso al Fascicolo Sanitario richiede la registrazione con riconoscimento “de visu”. Occorre pertanto aver completato la registrazione attraverso un riconoscimento recandosi di persona agli uffici preposti che hanno rilasciato le credenziali. Il semplice riconoscimento tramite delega, fax o pec non è valido per accedere a questo servizio, mentre permette di navigare su tutti gli altri servizi de Il Mio Spazio.