Orti comunali

  • Gli orti di Baragalla si trovano all'interno del Parco il Noce. Nati nel 1988, contano oggi 49 lotti; tra le attività svolte dagli anziani, oltre all'orticoltura, la collaborazione con le scuole della zona per visitare gli orti e conoscerne le piante e alcune tecniche di coltivazione.

  • Gli orti del Canale di Secchia si trovano lungo la passeggiata ciclo-pedonale, in corrispondenza del Nido Panda e del Parco Nelson Mandela. Realizzati dagli anziani del quartiere in accordo con il Comune di Reggio Emilia verso la fine degli anni Ottanta, sono oggi composti da 19 appezzamenti.

  • L'attività degli orti Montenero ha avuto inizio alla fine degli anni Ottanta, con circa 30 appezzamenti che negli anni successivi sono diventati 45, sfruttando il terreno libero nell'area del centro sociale. Vicino agli orti si trova il parco Montenero con attrezzature e giochi per bambini.

  • Gli Orti dell'Orologio nascono nel 2016 grazie a una collaborazione tra il Comune di Reggio Emilia e il Centro sociale Orologio all'interno del parco Nilde Iotti, una grande area verde di recente realizzazione.

  • L'attività degli orti Spallanzani ha avuto inizio nei primi anni Settanta da un gruppo di persone che hanno iniziato a coltivare il terreno messo a disposizione dal Comune di Reggio Emilia. Grazie al lavoro dei volontari e dei gruppi dirigenti del centro sociale, lo stesso è cresciuto fino ad arrivare agli attuali 450 soci. Attualmente gli appezzamenti di terreno coltivati sono 186 e sono gestiti da un comitato di volontari.