In primo piano
  • Apre il nuovo museo di Reggio Emilia
    09/06/2021

    Un essere vivente, così si può immaginare il Nuovo Museo di Reggio Emilia. I suoi piedi, la sua solida base, sono le collezioni e raccolte storiche: un meraviglioso museo-nel-museo, di per sé un immenso diorama composto dalla Collezione Lazzaro Spallanzani, dal museo Gaetano Chierici di Paletnologia, dalle collezioni di Archeologia con il Portico dei Marmi, il Chiostro e lo spettacolare Atrio dei Mosaici, dalle raccolte di Zoologia e Anatomia, dalle collezioni di Etnografia e Botanica, dalla sezione di Geologia.
    Inaugura venerdì 11 giugno, il nuovo museo di Reggio Emilia.

  • Reggionarra 2021
    15/06/2021

    Non era scontato che questo progetto, nato dal 2006 nelle Scuole e nei Nidi d’Infanzia comunali di Reggio, cresciuto all’ombra di cortili, palazzi storici e piazze della città e poi completamente rivisto e ridimensionato nel 2020 causa pandemia, quest’anno si potesse realizzare in totale sicurezza. Ma le storie si rivelano più forti di tutto e così l’ultimo fine settimana di giugno esploderanno “Scoppi di meraviglia”, così recita il titolo scelto per questa edizione di ripartenza.

  • ALT_TITLE
    10/06/2021

    Silk-Faw, la società nata dalla Joint Venture tra Silk Ev e il Gruppo Faw, apre la propria sede presso il Parco Innovazione di Reggio Emilia, all’interno del Capannone 18.

  • 11 nuove telecamere al Crostolo
    10/06/2021

    Saranno installate 11 telecamere ad alta risoluzione che veglieranno sulla cliclo-pedonale del lungo Crostolo. Un investimento di 30mila euro, messo in campo a tempo di record dall’Amministrazione comunale per incrementare la sicurezza di entrambe le direttrici della passeggiata più amata dai reggiani.

  • Tre interventi per cambiare il volto e
    04/06/2021

    Sono tre i macro interventi finalizzati a migliorare la qualità urbana che il Comune di Reggio ha candidato al bando 2021 del Ministero degli Interni e del Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile per progetti di riqualificazione legati all’incremento e miglioramento del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale. Obiettivo della candidatura è ottenere 20 milioni di euro con cui co-finanziare una serie di interventi, di cui alcuni già inseriti nel piano triennale degli investimenti, e tre nuove opere considerate strategiche per lo sviluppo della città in tema di rigenerazione degli spazi e di creazione di connessioni tra diversi quartieri, in grado di “ricucire” ambiti territoriali oggi parzialmente isolati.

  • Campi gioco estivi 2021
    03/06/2021

    Pubblicato il giornalino con l'elenco di tutti i Campi gioco estivi 2021.
    All'interno sono indicati anche i campi che aderiscono al progetto "Conciliazione vita-lavoro 2021".

  • Gavassa, al via la riqualificazione opere per 1,3 milioni in un anno
    27/05/2021

    La frazione di Gavassa si trasforma e migliora la propria qualità urbana, con la realizzazione di opere pubbliche per 1,3 milioni di euro.
    Si tratta della riqualificazione e del potenziamento di piste ciclabili per oltre 2,3 chilometri e della messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali e di 12 fermate autobus; della rimozione di amianto e della piantumazione di nuove alberature. E’ prevista inoltre la riqualificazione degli spazi sportivi e ricreativi della parrocchia di san Floriano e della scuola d’infanzia.
    I lavori prenderanno il via entro luglio 2021, loro conclusione è prevista entro giugno 2022.

  • ALT_TITLE
    20/05/2021

    L’attesa è finita. La città riprende ad essere invasa dalla fotografia, in occasione della nuova edizione di Fotografia Europea, dopo un anno di sospensione. Venerdì 21 maggio a partire dalle ore 16.00 torna nei Chiostri di San Domenico Giovane Fotografia Italiana con la mostra collettiva RECONSTRUCTION, a cura di Ilaria Campioli e Daniele De Luigi. L'ingresso è gratuito, ma contingentato.

  • Dalla pandemia al nuovo welfare: a Reggio Emilia 'Patto di contrasto alle nuove pvertà'
    18/05/2021

    Un’alleanza ampia, sostanzialmente totale, è la proposta operativa di Reggio Emilia per rispondere alla povertà, in particolare alle fragilità che sono conseguenza economica e sociale della pandemia, ma anche di una più ampia riconfigurazione del quadro occupazionale, produttivo, tecnologico ed ambientale. Promosso dall’Amministrazione comunale, è stato definito e sottoscritto il Patto di contrasto alle nuove povertà, in linea con il Patto per il lavoro e per il clima, definito nei mesi scorsi dalla Regione Emilia-Romagna, e con l’Agenda 2030.

Notizie ed eventi
Previous Next