Neve, comportamenti consigliati e aggiornamenti sulla situazione neve

Data di pubblicazione: 22/02/2018

Su tutto il territorio comunale è attivo dalla fine dell’autunno scorso il Piano Neve, predisposto da Comune e Iren per migliorare il funzionamento della viabilità. Il Piano Neve prevede le attività di sgombero neve e salatura preventiva antighiaccio. A queste misure fondamentali si affiancano altre importanti indicazioni sui comportamenti da adottare in caso di neve e ghiaccio, da parte delle singole persone.

aggiornamento 3 marzo

ore 18

Il bollettino meteo per le prossime ore prevede il miglioramento delle condizioni e esaurimento precipitazioni nevose.
Saranno possibili invece le ghiacciate per abbassamento delle temperature fino a meno 3, meno 4 gradi.
Verrà pertanto effettuata in queste ore, come preannunciato, una nuova salatura delle strade a partire da quelle ad alta percorrenza, poi le principali dei quartieri e le piste ciclabili, come da Piano Neve.

I mezzi di Iren saranno impegnati anche nella pulizia degli accessi pedonali e dei parcheggi dei seggi elettorali dove domani si svolgeranno le operazioni di voto

ore 15

Per gestire al meglio la nevicata di oggi, non prevista con questa intensità, sono stati allertati e stanno intervenendo tutti i mezzi spazzaneve di Iren. 
Come sempre si comincerà dalla grande viabilità per poi affrontare quartieri, viabilità minore fino ai marciapiedi e piste ciclabili.
Le previsioni al momento indicano una progressiva diminuzione del fenomeno neve.
Se saranno confermate, entro sera a strade pulite si procederà con l'ulteriore salatura per neutralizzare l' effetto delle possibili ghiacciate della notte, data la previsione di diminuzione delle temperarure.

Ricordiamo a tutti di utilizzare la massima prudenza.

 ulteriori dettagli anche su www.comune.re.it/pianoneve.

Comportamenti delle persone

E’ importante, in caso di neve e ghiaccio, la collaborazione dei cittadini, sia per l'attuazione dello stesso Piano e quindi per agevolare le operazioni di sgombero e salatura, sia per evitare inconvenienti a se stessi.

Perciò si ricorda:

1) è compito del privato cittadino garantire la pulizia del proprio passo carraio e delle aree private ad uso pubblico;

2) è consigliato adottare comportamenti adatti alla situazione specifica:

  • se ci si sposta a piedi, usare scarpe adeguate con suola in gomma antisdrucciolo;
  • quando possibile, privilegiare i mezzi pubblici;
  • aiutare gli automobilisti e i pedoni in eventuale difficoltà;
  • ridurre o limitare l'uso dell'auto ai casi indispensabili;
  • se possibile organizzarsi con amici e vicini per gli spostamenti necessari in auto;
  • anticipare l'abituale partenza da casa, perché ghiaccio e neve comportano sicuramente tempi più lunghi di spostamento ed è difficile mantenere i consueti tempi di percorrenza;
  • controllare il veicolo a cominciare da pneumatici e tergicristalli;
  • guidare con prudenza, mantenendo una bassa velocità;
  • le distanze di sicurezza devono essere maggiori rispetto a quelle abituali;
  • prima di partire pulire dalla neve sia i finestrini che il tetto dell'auto (la neve può cadere all'improvviso sul parabrezza e impedire la vista o finire sul mezzo che segue oppure sulla strada creando intralci imprevisti);
  • parcheggiare negli appositi spazi ed utilizzare sempre il garage se disponibile;

3) se si è anziani, non uscire e cercare di farsi aiutare da amici, parenti e vicini per la spesa e le piccole commissioni;

4) proteggere i contatori dal freddo.

Scuole

A) i genitori (o comunque gli accompagnatori) dei minori che vanno a scuola, devono chiedere al referente scolastico quali sono gli accessi pedonali e carrabili consigliati perché sgomberati in via prioritaria ed accertarsi che il minore venga accolto da personale scolastico docente o non docente;

B) in caso di neve, gli accessi scolastici vengono sgomberati come segue:

  • scuole primarie e secondarie di primo grado (elementari e medie) pubbliche; sono comprese anche le scuole dell'infanzia statali site all'interno dei plessi scolastici:
    • dove sono presenti più accessi, viene individuato almeno un accesso pedonale soggetto a sgombero neve entro 8 ore dall’avvio della nevicata (per conoscerli ciascun genitore è pregato di rivolgersi al personale scolastico);
    • gli accessi carrabili e gli scivoli per i disabili saranno sgomberati dove necessario (ad esempio, per la consegna dei pasti);
    • verrà effettuata, a cura di Iren, una prima salatura dei percorsi scolastici interni sgomberati, che sarà ripetuta, a cura del personale scolastico, per evitare conseguenze da gelate notturne.

C) Nidi e Scuole dell'infanzia comunali e statali:

  • per quanto riguarda i percorsi interni il servizio di sgombero neve è gestito da Global Service CSA-Koinos per le scuole comunali e statali non incluse in plessi scolastici comprendenti scuole primarie statali (per la scuola dell'infanzia al Centro Loris Malaguzzi è gestito dalla ditta Gesta).
    Le scuole dell'infanzia statali interne ai plessi scolastici di riferimento rientrano nel Piano Neve affidato a Iren per le scuole primarie e secondarie.
    In caso di necessità viene garantito un adeguato servizio per consentire l'agibilità e una sicura accessibilità agli immobili e alle aree esterne di pertinenza, limitate a: vialetti e aree di accesso percorsi carrai e pedonali marciapiedi interni Il personale scolastico è dotato di una fornitura di sale che può utilizzare direttamente per evitare formazioni di ghiaccio.

D) Altre scuole
Il Piano Neve non comprende sgombero neve e salatura antighiaccio dei percorsi interni a: scuole secondarie di secondo grado (la cui pulizia viene curata dalla Provincia di Reggio Emilia).

Per rimanere informati

App "Spazzaneve"
"Spazzaneve": informati in caso di neve
Disponibile su:
Google Play
App Store

Telegram
Per rimanere informati sulle allerte meteo diramate dalla Protezione civile

Per segnalazioni

Centrale operativa del Servizio Neve di Iren
Call Center, aperto 24 ore per tutta la durata dell'evento nevoso e per le 72 ore successive.
Numero Verde 800 679 738
sgomberoneve.re@gruppoiren.it

Provincia di Reggio Emilia
Numero Verde 800 555 311
http://infoneve.provincia.re.it

Comune Informa
0522.456660
comune.informa@municipio.re.it

Centrale Operativa Manutenzioni
0522.456008
servizidimanutenzione@comune.re.it

Seta 840 000 216

Per le strade gestite da Anas
sede di Bologna Sala Operativa 051 6301167
Pronto Anas Numero Verde 800 841 148
servizioclienti@stradeanas.it

Social Network:
Twitter: @ComuneRE #REneve
Facebook: www.facebook.com/cittadireggioemilia

Rimozione neve e salatura antighiaccio

Strade
Lo sgombero della neve da parte dei mezzi di Iren riguarda tutte le strade ad uso pubblico (comunali o private ad uso pubblico).

Parcheggi
Quando possibile (cioè con i parcheggi liberi da auto) vengono sgomberati i parcheggi comunali. Sono esclusi dal servizio i parcheggi privati anche se ad uso pubblico: fanno eccezione i parcheggi privati con rilevante uso pubblico (come nel caso delle scuole o degli uffici pubblici) che vengono comunque trattati.

Marciapiedi
Se i marciapiedi sono presenti su entrambi i lati della viabilità, viene garantita la pulizia di almeno uno dei due lati.

Spalaneve
Il servizio di sgombero neve viene attivato quando l'altezza del manto nevoso supera i 3 centimetri.
Il passaggio degli spalaneve garantisce questi standard minimi:

  • strade ad elevata intensità di traffico: un passaggio ogni 90 minuti per circa 200 chilometri;
  • strade del centro storico: un passaggio ogni 3 ore per circa 33 chilometri;
  • strade dell'area urbana: un passaggio ogni 7 ore per circa 650 chilometri;
  • piste ciclabili e marciapiedi: un passaggio ogni 8 ore per circa 330 chilometri.

Le frequenze dei passaggi dei mezzi di spalatura della neve previste per le situazioni standard potrebbero aumentare nel caso di nevicate superiori a 30 centimetri o in caso di eventi che si sviluppano in orari di punta del traffico cittadino.

Salatura antighiaccio
Le tipologie di viabilità sulle quali si esegue la salatura antighiaccio sono:

  • viabilità principale;
  • viabilità di quartiere prioritaria;
  • ponti e sottopassi;
  • altri punti critici;
  • ciclopedonali e marciapiedi.

Potranno essere attivati, in base alle diverse condizioni climatiche, anche trattamenti più limitati e riferiti alla tipologia di strade sopra indicate.
La quantità di sale a disposizione è invece di 1.200 tonnellate.

Mezzi
Da questa stagione viene potenziato di 14 unità il parco mezzi in dotazione, per dare un servizio più efficiente in caso di nevicate di grossa entità. Tali mezzi di grande dimensione verranno utilizzati nelle strade prioritarie di quartiere solo in caso di notevoli precipitazioni nevose, a supporto degli altri mezzi già operativi. Questi 14 nuovi mezzi si aggiungono e supportano quelli già previsti nel Piano Neve, cioè 120 mezzi spalaneve con lame di grande dimensione e 40 mezzi medio-piccoli, 40 addetti spalatori.
Sono 13 gli spargisale in dotazione, di cui 10 di grande dimensione, 2 medio-piccoli ed 1 di scorta.