RETE CIVICA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA
Torna alla Home
Mappa del sito Cerca in Navig@RE 

Home

Leningrad Cowboys Go America - Leningrad Cowboys Go America

Regia:Aki Kaurismäki
Vietato:No
Video:Biblioteca Rosta Nuova, visionabile solo in sede - Columbia Tristar Home Video
DVD:
Genere:Commedia
Tipologia:La musica
Eta' consigliata:Scuole medie superiori
Soggetto:Sakke Jarvenpaa, Aki Kaurismaki, Mato Valtonen
Sceneggiatura:Aki Kaurismaki
Fotografia:Timo Salminen
Musiche:Mauri Sumen
Montaggio:Raija Talvio
Scenografia:
Costumi:
Effetti:
Interpreti:Richard Boes (Organiz. Concerti), Jim Jarmusch (rivendit. auto usate), Sakke Jarvenpaa, Heikki Keskinen, Sakari Kuosmanen (i Leningrad Cowboys), Jatimatic Ohlstrom (padre dei Cowboys), Matti Pellonpaa (Vladimir, il manager), Kari Vaananen (Igor)
Produzione:Villealfa Filmproductions - The Swedish Film Institute – Finnkino - Megamania
Distribuzione:Lucky Red
Origine:Finlandia
Anno:1989
Durata:

99’

Trama:

Turbati dal fatto che il loro bassista è rimasto congelato suonando all'aperto durante la notte e dal giudizio di un impresario che li ritiene la peggiore banda musicale della tundra, i Leningrad Cowboys decidono di andare a tentare la fortuna in America. Sfoggiando acconciature bizzarre e con scarpe a punta a forma di gondola, costoro, insieme al loro manager Vladimir e alla bara contenente il corpo congelato del bassista, sbarcano negli Stati Uniti. Rifiutati da un agente di New York ed ingaggiati per una festa nuziale in Messico, dopo aver comprato una fatiscente e smisurata automobile, affrontano l'avventuroso viaggio esibendosi in squallidi locali e cambiando musica ad ogni tappa: country, jazz, rhythm and blues, rock. Successivamente tentano un grottesco ammutinamento contro Vladimir e accolgono un loro compatriota nel gruppo come cantante. Dopo tanti digiuni e peripezie giungono in Messico: qui finalmente il bassista riesce a scongelarsi e loro ottengono il successo sperato ritrovandosi in cima alla classifica nella Top Ten americana.

Critica 1:I Leningrad Cowboys imparano in fretta ed a ogni tappa cambiano musica: country, jazz, rock, rythm and blues. E tutto in meno di ottanta minuti, perchè Kaurismaki gira in fretta, imbastendo la storia sugli spunti e gli incontri on the road.
Autore critica:Fabio Ferzetti
Fonte criticaIl Messaggero
Data critica:



Critica 2:(…) «L'orrore della vita. L'orrore della società»: questo - dice Kaurismaki - è quel che lega tra loro i "suoi" autori, pur così diversi. In ogni caso, questo è quel che lega tra loro i suoi film, per quel che appare da Leningrad Cowboys Go America e La fiammiferaia. Il primo ha un modello riconoscibile: il mitico, per quanto recente, The Blues Brothers (John Landis, 1980). Solo che, al posto del metropolitano John Belushi e della sua banda, ci sono dei marginali che vengono dai confini del mondo, proprio come Kaurismaki. Attratti dall'immaginario del centro del mondo, ne ripercorrono l'utopia più grande, quella del viaggio da costa a costa. Solo che, sullo slancio, la loro meta ultima sarà la marginalità, ancora una volta. Partiti dalla gelida tundra finlandese arrivano al torrido deserto messicano: da un confine del mondo all'altro, confortati dal rock e da materiale di scarto vario. In mezzo, come un miraggio, come un impossibile sogno, l'America del mito non fa capolino che un paio di volte. Per il resto, gli improbabili cowboy di Kaurismaki attraversano un'America minore, anch'essa marginale. Un viaggio mancato, quello di Leningrad Comboys go America, una grottesca conferma di destini e di ruoli. Se si vuole, una grottesca (e divertente) conferma dell'«orrore della vita». (…)
Autore critica:Roberto Escobar
Fonte critica:Il Sole-24 ore
Data critica:



Critica 3:Girato seguendo i capricci casuali del viaggio, il rockroad movie sgangherato, comico e pazzo, trasforma l'incontro con gli Stati Uniti in una farsa divertente e triste.
Autore critica:Lietta Tornabuoni
Fonte critica:La Stampa
Data critica:



Libro da cui e' stato tratto il film
Titolo libro:
Autore libro:

A cura di: Redazione Internet
Valid HTML 4.01! Valid CSS! Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 data ultima modifica: 09/04/2008
Il simbolo Sito esterno al web comunale indica che il link è esterno al web comunale